Risorse Edilizia

Grid List

Che sia condominiale o autonoma, in casa la caldaia ha due funzioni principali: produrre energia termica per fornire radiatori o pavimenti riscaldati, produrre acqua calda sanitaria ed erogare gas per la cottura del cibo. Occupa, pertanto, un posto importante nelle apparecchiature di una abitazione. Solitamente le prestazioni variano in base al tipo di caldaia, ma per avere caldaie efficienti bisogna prendersene cura effettuando controlli e manutenzione regolari e affidandone l'assistenza a tecnici abilitati.

.

L'umidità in casa è dannosa tanto per la propria abitazione quanto per la propria salute, basti pensare alle allergie o ai temuti reumatismi. Sembra che oggigiorno l'80% degli adolescenti con problemi respiratori viva in una casa umida. Affrontare prima possibile questo problema è quindi una priorità!

Il maltempo di questi giorni ha messo in ginocchio la nostra penisola. Dopo un'estate protratta oltremodo, con temperature e giornate da vivere in villaggi turistici anziché al lavoro, nelle ultime ore si sono abbattuti su tutta Italia pioggia, vento e freddo. Giunti ormai al mese di novembre viene da chiedersi, ormai, quando riavviare il riscaldamento nelle nostre case, nei nostri uffici, nei nostri negozi. Ma quali sono le regole previste per l'accensione dei termosifoni per la stagione autunno/inverno 2018-2019?

I rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, o più semplicemente rifiuti elettronici, sono rifiuti di tipo particolare consistenti in qualsiasi apparecchiatura elettrica ed elettronica non più funzionante, inutilizzata ed obsoleta. In Italia vengono definiti con l'acronimo RAEE, il cui conferimento è regolamentato dal Decreto Legislativo 151 del 2005.

L'estate sta per concludersi e con sé porterà via il caldo insopportabile delle giornate di questi mesi e le notti ritorneremo a riposare meglio nelle nostre stanze. La bella stagione, purtroppo, non è fatta solo di giornate più lunghe, sole, vacanze e serate con gli amici. Quando le temperature si alzano non lasciano scampo, sia che ci si trovi in città o al mare, e qualche volta anche in collina. Serve dunque un climatizzatore.

In data 14 luglio 2018 scorso è entrato in vigore il cosiddetto "Decreto Dignità". Firmato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale con D.L. 87/2018 del 12 luglio 2018 contenente "disposizioni urgenti sulla dignità dei lavoratori e delle imprese" finalmente è stato convertito in legge (L. 96/2018 del 9 agosto 2018, pubblicata sulla G.U. 11 agosto, n° 186, e in vigore dal 12 agosto 2018).

Qualsiasi edificio è costantemente esposto ad aggressioni esterne, che possono variare in base all’ambiente in cui è posizionato.

Smog, monossido di carbonio e piogge acide sono solo alcuni fattori che possono contribuire al deterioramento delle opere in calcestruzzo armato, per non parlare della presenza sulle pareti di irregolarità o cavillature, le quali costituiscono ulteriore problematica poiché favoriscono le infiltrazioni, che a loro volta contribuiscono al degrado dell’edificio.

Nelle nuove abitazioni sempre più spesso si decide di installare il riscaldamento a pavimento, almeno in alcune delle stanze. Per la nostra casa invece, dove sono ancora presenti i vecchi radiatori in ghisa, possiamo decidere per una rapida modifica dell’impianto di riscaldamento evitando di cambiarlo completamente e preferendo un restyling dei termosifoni e della caldaia. Oggi infatti sono disponibili caldaie a condensazione ad ala efficienza, così come termosifoni di design, che si trasformano in veri e propri complementi d’arredo per la casa, nuove e diverse soluzioni per migliorare la qualità del vivere la nostra abitazione.

L'estate si avvicina, le giornate si fanno più calde, il rischio ondate di calore è alto e tu sai già che dovrai affrontare la canicola, le tue stanze si faranno invivibili sia di giorno che notte. Bene, sappi che non sei solo in questa situazione. Hai assolutamente bisogno di muoverti per tempo per apportare un po' di frescura nella tua casa e migliorare la qualità della vita, ma se non puoi affrontare interventi di installazione strutturali oppure vivi in affitto, puoi optare solo per un condizionatore mobile. Un'invenzione comoda e intelligente che va incontro a tutti e che, grazie ai miglioramenti tecnologici, si rivela sempre più efficiente, silenzioso ed economico.

In questi tempi duri per il nostro caro pianeta, è importante prestare attenzione ai prodotti che utilizziamo. Se davvero vogliamo, abbiamo gli strumenti necessari per creare qualcosa di più grande, più bello e soprattutto più ecologico. In caso di nuova costruzione o di ristrutturazione meglio approfittare dei materiali da costruzione ecologici. Con una casa verde, vinciamo sotto tutti i punti di vista.

L’impianto elettrico è una componente tecnica importante di una casa, quella che ci consente di viverla con tutti i comfort. Dalle funzioni principali della vita domestica a quelle più strettamente legate alle abitudini personali, in un'abitazione moderna sono molte le apparecchiature che necessitano dell’alimentazione elettrica. Trattasi di un sistema complesso e articolato, composto da una serie di elementi e, se non a norma, si rivela piuttosto pericoloso. In caso di ristrutturazione o di nuova installazione, l'impianto elettrico domestico è senza dubbio un'opera prioritaria.

Nell'era digitale, tra piccoli e grandi elettrodomestici, sono sempre più le famiglie italiane che scelgono una casa automatizzata. In cinquant'anni gli elettrodomestici hanno invaso ogni parte delle nostre abitazioni, con un uso più o meno prolungato nel corso dell'anno. Una delle preoccupazioni principali delle famiglie italiane è quella relativa all’ammontare delle bollette che inevitabilmente, alla fine del mese, si trovano a pagare, in media quasi il 10% del budget economico annuale è dedicato al consumo di energia. Ma come si spiega che il consumo di apparecchi elettrici è più che raddoppiato in 20 anni, nonostante la loro sempre maggiore efficienza energetica? Forse, occorre rivedere le nostre abitudini di consumo, prestando più attenzione all'utilizzo quotidiano e relativo consumo elettrodomestici.

Quello di un futuro green, che dia la giusta importanza alle fonti energetiche pulite, è uno scenario che ottiene sempre più consensi negli ultimi anni.

L’opinione pubblica, così come l’establishment politico italiano ed europeo, sono diventati negli anni sempre più attenti e sensibili al tema delle fonti energetiche rispettose dell’ambiente, dispiegando interventi legislativi volti ad incentivare ed aumentare il ricorso alle fonti rinnovabili.

La società di oggi sta pagando a caro prezzo un passato fatto di abusi a livello di risorse energetiche ed il loro imminente depauperamento ci porta a sviluppare ulteriormente una politica green che favorisca l'incremento dell’utilizzo delle energie rinnovabili per poter continuare ad illuminare, riscaldare, gestire i vari motori e molte altre funzioni. Oltretutto, lo sfruttamento eccessivo di queste risorse, come il gas e il petrolio, di riflesso, ha causato anche un grado di inquinamento ampiamente superiore ai livelli di norma.

Il sole riscalda la Terra in modo non uniforme, creando zone di diverse temperature e pressione atmosferica in tutto il mondo. Da queste differenze di pressione sorgono movimenti aerei, chiamati vento. In tema di energie rinnovabili l'energia eolica è una fonte di energia che dipende esclusivamente dal vento, materia prima disponibile ovunque, totalmente gratuita e assolutamente ecologica. Questa energia rende possibile la produzione di energia elettrica attraverso le turbine eoliche, grazie proprio alla forza del vento. L'eolico verticale utilizza turbine ad asse verticale in grado di produrre energia in qualunque direzione del vento. Ne consegue che funziona senza sistema di orientamento perché la disposizione delle sue pale gli consente di adattarsi ai diversi venti.

L'energia convenzionale (o energia "grigia") come ben noto, emette molta CO2 e altri gas serra e produce scorie radioattive. Queste sostanze sono particolarmente dannose per il nostro ambiente e per la nostra salute, influenzano la nostra biosfera e l'atmosfera protettiva del nostro pianeta e questo porta, tra le altre cose, all'effetto serra e provoca un cambiamento nel nostro clima con tutte le sue conseguenze. Con il termine energia "grigia" intendiamo quell'energia prodotta da fonti energetiche tradizionali come i combustibili fossili, petrolio e carbone, e l'energia nucleare per l'approvvigionamento energetico delle nostre città, delle fabbriche, ecc. Tuttavia, gli italiani sono sempre più propensi ad una svolta ecologica: meno del 10% è favorevole al mantenimento della produzione convenzionale di energia, contro il 90% circa che dichiara il proprio assenso all'energia fotovoltaica, che rappresenta la fonte energetica più pulita e sicura. Addirittura, quasi il 60% mira alla conversione dell'Italia alle energie rinnovabili entro il 2050.

L'incenerimento dei rifiuti ha innegabilmente il vantaggio di ridurre il volume della nostra immondizia, tuttavia, rimane posta la questione dei rischi che questa tecnica comporta per l'uomo e per l'ambiente. Gli inceneritori o termodistruttori sono impianti di smaltimento di rifiuti che bruciandoli ne riducono il peso ed il volume.

Il fotovoltaico è un sistema di produzione di energia cosiddetto pulito, non utilizza né sprigiona nell'ambiente sostanze nocive e consente di risparmiare sulla bolletta elettrica, riducendo anche la dipendenza energetica dall'estero.



Approfondimenti dai nostri Partner


Informazioni utili e approfondimenti sulle Persiane Blindate


La Sicurezza delle Grate in Ferro per finestre


Progettazione, distribuzione e installazione di infissi e serramenti a Roma

Risorse Lavoro

Grid List

Prestiti per protestati

Prestiti

Siete alla ricerca di un finanziamento, ma avete subito un protesto? Nessun problema! Oggi i prestiti per protestati sono possibili; l'importante sarà poter garantire alla banca o all'agenzia finanziaria un contratto di lavoro a tempo indeterminato, determinato, oppure un minimo di anzianità lavorativa. Il finanziamento così ottenuto potrà essere utilizzato anche per estinguere altri prestiti in corso, in modo tale da poter sanare la posizione debitoria presso la Camera di Commercio della vostra Provincia di residenza.

Scopriamo perché sono importanti per un’azienda o un negoziante

Negli ultimi anni, ormai ovunque, sulle shopper vengono impressi il logo ed il nome del negozio, dell’azienda o dello sponsor di un evento. Questo perché si è compreso che avere a disposizione delle buste brandizzate facilita e rende più veloce la pubblicizzazione delle attività e attira un maggior numero di clienti. Come ci raccontano sul sito https://www.celvil.it/shopper/, le funzioni svolte da questo tipo di packaging sono varie, a partire dalla semplice e banale possibilità che danno al cliente di trasportare ciò che ha acquistato senza fatica, fino ad arrivare al motivo vero e proprio per il quale qualsiasi azienda o negoziante dovrebbe considerare l’idea di personalizzare le proprie shopper: la visibilità del brand. Vediamo quindi quali sono i vantaggi nel proporre ai clienti (potenziali o fidelizzati) shopper personalizzate e come farlo al meglio. 

Ricerca Aziende EdiliziaLavoro.com

 

Eventi in Arrivo

Iscriviti gratuitamente al nostro servizio di Newsletter per ricevere una notifica quando ci sono nuovi aggiornamenti.