Notizie in Evidenza

Grid List

Quando si parla di isolamento acustico di una casa o di un edificio, generalmente si ci riferisce solo all’isolamento acustico delle pareti, eppure per ottenere un sistema di insonorizzazione dalle prestazioni ottime e importante anche intervenire con l' isolamento del pavimento.
Poiché quest' ultimo è più sottoposto alla divulgazione oltre di rumore aereo, anche di rumori strutturali.
I rumori aerei sono quelli che vengono prodotti direttamente nell' aria, come ad esempio dalle comuni voci al rumore proveniente da un elettrodomestico .
Mentre i rumori strutturali fanno parte dei rumori provenienti da urti alla struttura come, può essere quello di un tavolo o una sedia.
L' isolamento acustico è un fondamentale requisito richiesto della normativa CE, rappresenta quindi un aspetto fondamentale nella valutazione dell' immobile.

Come insonorizzare pavimento esistente

Spesso, soprattutto durante le ristrutturazioni si è costretti ad attuare l'isolamento acustico del pavimento già esistente, per diverse ragioni: come poter attutire i rumori causati da calpestio, nelle abitazioni a più piani, o semplicemente garantire una maggiore privacy.
In questi casi e altri che si possono presentare, si può intervenire inserendo tra il sottofondo e il massetto, uno strato isolante, con la conseguente rimozione del pavimento esistente, ciò rende questa procedura la meno gradita.

L'isolamento di un pavimento già presente è, infatti, un intervento arduo, in quanto lo strato isolante deve essere inserito nella parte interna, in alternativa si può optare a posizionare l'isolante sulla pavimentazione esistente, per poi ri-pavimentare sopra con metodo a secco.

Oltre a queste, un'altra soluzione per procedere all'insonorizzazione acustica è di rendere il pavimento fonoassorbente; mediante un apposito tappetino, appunto fonoassorbente, che viene adagiato sul pavimento già presente, sopra il quale viene posato una nuova pavimentazione con uno spessore minimo.

Poiché risulta essere una soluzione non sempre del tutto risolutiva, è quindi utile abbinarla a una pavimentazione dotata di un materiale che risulti in grado di aumentare
l'isolamento acustico; come possono essere Pvc, gomma, moquette.

Una soluzione aggiuntiva può essere, inoltre, quella di creare una superficie isolante, con un minimo spessore, ma di materiale rigido come ad esempio, il sughero, su cui si procede ad incollare il nuovo pavimento.

Materiali usati per l'isolamento acustico del pavimento

I materiali che possono essere impiegati per rendere insonorizzato un pavimento, anche già esistente, devono essere resistenti al calpestio e alla pressione.


Tra gli isolanti più usati per insonorizzare un pavimento si hanno:

• lana di roccia
• fibra di acciaio
• poliestere
• fibre tessili riciclate
• poliestere
• gomma
• sughero
• poliuretano
• polietilene espanso

Isolamento acustico del pavimento: prezzi

Il prezzo riguardante l'isolamento acustico del pavimento varia a seconda dei materiali e del tipo di intervento che viene richiesto.
Se è necessario la demolizione della pavimentazione esistente, è necessario tenere presente anche la fase di smantellamento, massetto e il conseguente smaltimento in discarica delle macerie.

Se si crea uno strato isolante, i costi variano a seconda del materiale impiegato; i più economici risultano essere la lana di roccia, poliestere e sughero, che hanno un costo inferiore al metro quadrato.
Mentre i feltri di fibre tessile riciclate, come lino, canapa, cotone, hanno un prezzo più elevato.

Per quanto riguarda, invece, gli isolanti realizzati in fibra di vetro e polietilene garantiscono una grande resistenza all'umidità, ciò permette di poter essere impiegati anche, sui sottofondi con possibilità di umidità in risalita.

I pannelli di polietilene espanso e di gomma sono ideali per riuscire ad attutire rumori con bassa frequenza oltre alle vibrazioni.

Se invece il problema riguarda intervenire, su un processo di insonorizzazione del pavimento con problemi di rumorosità non troppo gravi, si può decidere di usare o un tappeto fonoassorbente, o dei pannelli realizzati in sughero coperti da un pavimento a basso spessore.
Oltre a valutare una moquette di qualità, oppure una pavimentazione dalle ottime caratteristiche fonoisolanti è bene valutare i relativi prezzi.

A tale riguardo consigliamo di rivolgersi ad una delle aziende leader nel settore dell'isolamento acustico dei pavimenti, SORGEDIL.
Il marchio garantito Sorgedil da anni riesce a coniugare innovazione e tradizione, grazie all'esperienza nel settore riguardante l'insonorizzazione e isolamento acustico, impegnandosi alla continua ricerca dei materiali più risolutivi al problema.

Isolamento acustico del pavimento come intervenire

Molti si chiedono come sia possibile intervenire con l'isolamento acustico del pavimento, e a chi è consigliato rivolgersi.
A tale riguardo, è doveroso precisare che, è possibile ottenere dei risultati soddisfacenti solo affidandosi a dei veri professionisti del settore che, conoscono bene i principi che regolano la diffusione sonora, e i giusti materiali che devono essere usati per attuare i giusti accorgimenti e ottenere così un corretto risultato finale.

La doccetta bidet con miscelatore bagno integrato rappresenta una delle soluzioni più innovative nel settore dei rubinetti moderni per i sanitari: si tratta di un modo per ridurre gli ingombri a cui si può fare riferimento quando si ha a che fare con spazi limitati. Di che cosa si tratta? Di un prodotto a metà strada tra la doccia e il bidet, che assicura comodità e praticità. Una doccetta bidet contribuisce ad aumentare la funzionalità del bidet, ma al tempo stesso può essere impiegata sul water da chi ha problemi di mobilità, come per esempio le persone anziane che fanno fatica a raggiungere un sanitario di altezza ridotta. In pratica, con questa soluzione si ha la possibilità di usufruire di un bidet portatile, sempre a disposizione.

L'estate sta per concludersi e con sé porterà via il caldo insopportabile delle giornate di questi mesi e le notti ritorneremo a riposare meglio nelle nostre stanze. La bella stagione, purtroppo, non è fatta solo di giornate più lunghe, sole, vacanze e serate con gli amici. Quando le temperature si alzano non lasciano scampo, sia che ci si trovi in città o al mare, e qualche volta anche in collina. Serve dunque un climatizzatore.

Il settore dell'edilizia è in crisi. Il cemento, si sa, non è rinnovabile, l'estrazione e il trasporto delle materie prime per la produzione di calcestruzzo e di laterizi diventano sempre più insostenibili. Eppure basterebbe rispettare i cicli della natura per veder "fiorire" una nuova edilizia verde.

Devi ristrutturare un immobile e non sai da dove iniziare? In materia di normativa edilizia, se non sei del settore, non è facile muoversi. Con questo articolo cercheremo di guidarti nella pratiche edilizie di manutenzione ordinaria, straordinaria e ristrutturazione.

Cosa sono gli interventi di manutenzione ordinaria e cosa propone il decreto che dovrà andare in conferenza unificata il prossimo 22 maggio? Quando entrerà in vigore? Ecco tutto quello che devi sapere sul decreto manutenzione ordinaria.

Il settore della logistica è molto più ampio di quello dei trasporti, anche se spesso i due termini si equivalgono e vengono usati come sinonimi. Mentre il trasporto si concentra sulla circolazione delle merci da un luogo all'altro, l'industria della logistica implica uno spettro più ampio e si riferisce all'intera gestione del "flusso". Ciò include non solo il trasporto e la consegna delle merci, ma anche lo stoccaggio, la movimentazione, l'inventario, l'imballaggio e vari altri aspetti. Quindi, quali sono le principali differenze tra l'industria della logistica e quella dei trasporti?

Il settore dei trasporti

Il trasporto è definito come il movimento di persone, animali e merci da un luogo all'altro. Queste modalità di trasporto possono includere aria, ferrovia, strada, mare, cavo, conduttura e spazio. Questo campo è diviso in infrastrutture, veicoli e operazioni. Il trasporto è cruciale in quanto consente il commercio e la comunicazione tra loro, che alla fine stabilisce civiltà. Come si articola la fase di trasporto? Vengono usati i classici mezzi di trasporto e la merce viene condotta nella città o nell’azienda che ne ha fatto richiesta.

La parte logistica

L'industria logistica può essere definita come la scienza per ottenere, produrre e distribuire materiale e prodotti nel posto giusto e nelle quantità corrette. In senso militare, dove ha un maggiore utilizzo, il suo significato comprende anche il movimento del personale. La logistica comprende il processo di pianificazione, attuazione e controllo delle procedure per il trasporto e lo stoccaggio delle merci efficienti ed efficaci. Ciò include i servizi e le informazioni correlate dal punto di origine al punto di consumo allo scopo di soddisfare e conformarsi alle esigenze del cliente.

Nella stragrande maggioranza dei casi l’azienda produttrice si serve di macchinari specifici per completare tutto l’iter produttivo; il focus principale di tutte le operazioni di logistica interna dei materiali si concentra sulla movimentazione di merci e delle materie prime. I macchinari principali atti a svolgere le principali operazioni logistiche sono le piattaforme aeree che, proprio per la loro grande diversità e genere sono estremamente utilizzate in questi ambiti risultando un alleato imprescindibile. Tutte le aziende devono pertanto utilizzare sempre fornitori specializzati in modo da poter avere piattaforme aeree nuove o usate sempre di prima qualità in modo da poter usufruire sempre di assistenza specializzata.

Logistica e trasporti: esiste una differenza?

La logistica richiede pianificazione, mentre il trasporto è la modalità per eseguire la pianificazione durante il trasporto di merci dal punto A al punto B. Non sono la stessa cosa, ma il trasporto è semplicemente una parte della logistica. Per quanto riguarda l'industria della logistica, i dirigenti della logistica devono prendere ulteriori decisioni oltre alla modalità di trasporto per includere:

  • Confezione
  • Containerisation
  • Documentazione
  • Assicurazione
  • Conservazione
  • Normative di importazione ed esportazione
  • Reclami per danni al trasporto
  • Lavorare e collaborare con altri dirigenti all'interno della catena di approvvigionamento
  • Gestione di fornitori e partner
  • Responsabile dell'attenuazione del rischio

Il processo del trasporto e della logistica grazie alle nuove tecnologie

I progressi delle nuove tecnologie e il miglioramento dei processi aziendali hanno avuto un impatto enorme sulla trasformazione del settore della logistica e dei trasporti. Le tecnologie hanno consentito il monitoraggio in tempo reale del flusso e delle risorse, la trasparenza su più punti e lo scambio continuo di informazioni operative con indicatori chiave di prestazione che hanno avuto un profondo impatto sul settore.

 

In data 14 luglio 2018 scorso è entrato in vigore il cosiddetto "Decreto Dignità". Firmato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale con D.L. 87/2018 del 12 luglio 2018 contenente "disposizioni urgenti sulla dignità dei lavoratori e delle imprese" finalmente è stato convertito in legge (L. 96/2018 del 9 agosto 2018, pubblicata sulla G.U. 11 agosto, n° 186, e in vigore dal 12 agosto 2018).

Dopo gli eventi sismici del 24 Agosto 2016 che hanno colpito parte del Centro Italia, la Struttura Commissariale del Governo cerca 125 unità tecnico-ingegneristico qualificate per la ricostruzione e per gestire le operazioni di ripristino dei luoghi.

Il Concorso pubblico del Ministero della Giustizia che prevede l'assunzione di 1000 posti a tempo indeterminato nei tribunali italiani ha una data d’uscita. Di seguito tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili riguardanl i requisiti richiesti, i profili ricercati e la data di pubblicazione.

Il Fisco su Pmi si porta 20 punti sopra la media Europea

News Lavoro

Il segretario generale della Cna Sergio Silvestrini, concludendo il convegno "Comune che vai, fisco che trovi" tenutosi a Siena, evidenzia come non sia più accettabile il grande sacrificio chiesto alle PMI (piccole e medie imprese) da un fisco che si porta circa 20 punti percentuali sopra la media europea arrivando fino al 61% del loro reddito malgrado sia iniziato il percorso di riduzione della pressione fiscale.

Job&Orienta 2015

News Lavoro

Un weekend ricco di eventi alla Fiera di Verona: al via, dal 26 al 28 novembre, la 25esima edizione di Job&Orienta, la mostra - convegno nazionale patrocinata dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) sui temi della scuola, della formazione e del lavoro.


Iscriviti gratuitamente al nostro servizio di Newsletter per ricevere una notifica quando ci sono nuovi aggiornamenti.