fbpx
05
Mar, Mar

News

Pur trattandosi di una professione intellettuale, anche l’ingegnere è esposto a grandi rischi per sé, collaboratori e clienti. Questo comporta una maggiore esposizione al rischio di errori e le conseguenti pretese di risarcimento dei danni. Se sei un ingegnere, sai bene che la tua professione comporta delle sfide e delle responsabilità. Ogni giorno, devi affrontare progetti complessi e innovativi, che richiedono competenza, precisione e creatività.

 

Tuttavia, anche il più bravo e preparato degli ingegneri può commettere degli errori o delle dimenticanze, che possono causare dei danni ai suoi clienti o a terzi. Per questo motivo, è essenziale proteggere la tua attività con una polizza RC per gli ingegneri, che ti garantisca una copertura affidabile in caso di richieste di risarcimento.

A cosa serve la polizza RC per gli ingegneri

Stiamo parlando della polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile che sorge in conseguenza dello svolgimento della professione di ingegnere. Tale contratto di assicurazione ti difende da eventuali pretese di risarcimento danni a causa della tua attività.

La polizza RC per gli ingegneri ti copre sia per i danni patrimoniali (per esempio un crollo di una casa progettata male) che quelli non patrimoniali (nel caso del crollo, l’indennizzo per il trauma di chi abitava edificio). Inoltre, rientrano nella copertura sia i danni diretti che indiretti, e persino la difesa legale in caso di controversie giudiziarie o extragiudiziarie.

Rischi a cui sono esposti gli ingegneri

Gli ingegneri sono esposti a diversi rischi in relazione alla loro attività professionale. Alcuni esempi di possibili richieste di risarcimento danni a cui possono andare incontro sono:

  • Danni da sospensione dell’attività: si verificano quando l'ingegnere non riesce a completare il progetto entro i termini previsti, causando un ritardo nella consegna e un pregiudizio economico al cliente;
  • Danni corporali: si verificano quando l'ingegnere causa delle lesioni personali a terzi con la sua opera o con il suo comportamento, come nel caso del crollo strutturale menzionato poco sopra;
  • Danni per eventi luttuosi: si verificano quando l'ingegnere causa la morte di terzi con la sua opera o con il suo comportamento. Ad esempio, se l'ingegnere progetta un impianto elettrico che provoca un cortocircuito e un incendio mortale;
  • Danni da violazione della privacy: si verificano quando l'ingegnere viola il diritto alla protezione dei dati personali dei suoi clienti o di terzi. Ad esempio, se l'ingegnere divulga senza autorizzazione dei dati sensibili relativi a un progetto o a una persona, o non adotta le misure necessarie per la protezione dei dati stessi.

Polizza RC professionale è obbligatoria

Proprio per le delicate ricadute di questa professione, l'assicurazione per la responsabilità civile è obbligatoria dal 2013 per gli ingegneri iscritti all'Albo che esercitano la libera professione o che fanno parte di studi associati.

L'obbligo non riguarda invece gli ingegneri dipendenti della pubblica amministrazione o delle aziende private che non firmano i progetti.

Come scegliere la polizza RC per gli ingegneri più adatta a te

Per scegliere la polizza RC per gli ingegneri più adatta a te, devi tenere conto di alcuni fattori, come:

  • L’ambito specifico in cui svolgi la professione: ogni settore dell'ingegneria ha delle specificità e dei rischi diversi, quindi devi verificare che la polizza che scegli sia conforme alla normativa vigente e copra tutti gli aspetti della tua attività;
  • Massimale e franchigia della polizza: consistono rispettivamente nell’importo massimo che la compagnia assicurativa si impegna a pagare al verificarsi del sinistro, e l’importo scoperto dall’assicurazione stessa. Valuta attentamente questi due elementi in base al livello di esposizione al rischio e alla capacità economica della tua attività.

A seconda della polizza più idonea al tuo profilo, puoi scegliere di aggiungere al contratto delle garanzie accessorie che ti offrono una protezione ulteriore in caso di situazioni particolari, come ad esempio la perdita dei documenti dei clienti, la violazione della privacy, il cyber risk, ecc…