fbpx
28
Sab, Mag

Prestiti

Scopriamo cos'è la cessione del quinto parlando del NoiPa prestito

Hai già visto la macchina dei tuoi sogni e stai decidendo se acquistarla o meno? Vorresti ristrutturare la cucina e avresti bisogno di un piccolo prestito? Se sei un dipendente statale e pubblico e hai bisogno di un prestito non pensarci troppo: la cessione del quinto NoiPa è quello che fa per te!

Una forma di prestito a tasso fisso dedicata a specifiche categorie della pubblica amministrazione che permette di richiedere anche importi elevati grazie ad un accordo stipulato tra i migliori istituti di credito e il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Aderendo alle convenzione con il NoiPa, gli istituti finanziari hanno accettato di garantire condizioni davvero molto vantaggiose ai dipendenti pubblici che necessitano di credito; questo prestito, infatti, differentemente dalla tradizionale cessione del quinto, ha condizioni davvero agevolate e i tempi di erogazione molto più brevi.

Cessione del quinti NoiPa: chi può richiederla

NoiPa ossia "Noi Pubblica Amministrazione" il portale dedicato alla contabilità dei dipendenti statali e pubblici ed è proprio a loro che è dedicata questa forma di prestito. Le categorie di lavoratori che possono richiedere la cessione del quinto NoiPa sono:

  • insegnanti, maestri e professori, tutto il personale scolastico di segreteria e anche il personale ATA
  • dipendenti di amministrazioni locali
  • dipendenti ministeriali
  • medici, infermieri, OSS e tutto il personale sanitario 
  • militari

La cessione del quinto NoiPa è dedicata principalmente ai lavoratori dipendenti di ruolo con contratto a tempo indeterminato, ma può essere richiesta anche dai dipendenti a tempo determinato purché gli istituti di credito abbiano la certezza di rientrare del prestito entro il termine del contratto lavorativo.

I vantaggi della cessione del quinto NoiPa

Tra i vantaggi maggiori di questa forma di finanziamento c'è l'alta possibilità di accedere al credito, rispetto ad altre forme di prestito, questo infatti non richiede particolari garanzie (basta essere maggiorenni e mostrare il TFR maturato al momento della richiesta) e può essere concesso anche a chi è considerato cattivo pagatore. 

Ulteriori vantaggi sono:

  • la possibilità di richiedere prestiti fino a 75.000 €
  • la possibilità di rateizzare il prestito fino a 120 mesi
  • una rata fissa con TAN e TAEG fissi sempre
  • una polizza assicurativa che protegge in caso di perdita del lavoro o decesso
  • la possibilità di rinnovarlo prima della scadenza 
  • la possibilità di estinguere il debito prima del tempo risparmiando gli interessi non maturati
  • la rapidità di erogazione del denaro

Come ottenere il prestito

Richiedere la cessione del quinto NoiPa è davvero molto semplice, basta specificare di lavorare nella pubblica amministrazione, mostrando solo l’ultima busta paga, il proprio codice fiscale e un documento d'identità. È possibile richiederla contattando la propria banca o istituto di credito, saranno poi loro a controllare lo stato lavorativo del dipendente pubblico e tutte le sue informazioni tramite il servizio CreditoNet (collegato al portale NoiPA) prima di erogare il prestito. In alternativa, si può richiedere la cessione del quinto NoiPa compilando il form qui e chiedendo un preventivo online gratuito e senza impegno.

L'accredito del prestito avviene tramite assegno o bonifico bancario e ogni mese un quinto dello stipendio sarà versato direttamente alla banca con cui è stato sottoscritto il finanziamento. 



Potrebbe interessarti anche