Ristrutturazione edile

Ristrutturazione

Hai deciso di apportare intervnti di ristruttrazione edile alla tua casa, ma non sai di quali autorizzazioni e permessi hai bisogno? Non conosci le agevolazioni fiscali riguardo la ristrutturazione edile? Non sai a quale impresa di ristrutturazione edile rivolgerti?

Come muoversi per le ristrutturazioni edili? Ecco spiegato

L'articolo spiega quali sono le agevolazioni fiscali e gli interventi da effettuare per la ristrutturazione edile consigliando una serie di imprese specializzate in questo settore nelle maggiori città italiane.

Ristrutturazione edile - Interventi e normative

La ristrutturazione edile è una tipologia di intervento edilizio disciplinato dal D.P.R. n. 380/2001. Si tratta di un’operazione piuttosto complessa in quanto riguarda una serie di interventi di ristrutturazione edile da effettuare, tra cui la rimozione e demolizione di tramezzi e tavolati, lo smantellamento dei pavimenti e dei rivestimenti, dei vari impianti e il loro rifacimento, l'intonaco, la coibentazione delle pareti, la posa dei pavimenti e dei rivestimenti, le finiture d'interni, il rifacimento delle facciate e delle coperture, la costruzione di nuovi tramezzi, il montaggio degli infissi, la realizzazione dell'impianto elettrico, idraulico, di riscaldamento, ecc..

Per quanto riguarda gli impianti per la ristrutturazione edile bisognava attenersi alla Legge 46/90, ormai abrogata e sostituita dal nuovo Decreto Ministeriale (d.m. 37/08) che è possibile trovare sulla pagina Normattiva.it, che prevede che questi lavori siano eseguiti da ditte qualificate con rilascio di una certificazione. Anche per i lavori di smantellamento e rifacimento è sempre utile rivolgersi a personale qualificato o ditte specializzate.

La ristruttruazione edile può riguardare appartamenti, uffci, negozi, condomini, ville, casali; più specificatamente interni ed esterni.

Ristrutturazione edile - Permessi

Per la ristrutturazione edile, la richiesta di permessi e autorizzazioni, dipende dal tipo di interventi che andremo ad effettuare. Se dobbiamo eseguire dei lavori senza modifica dei muri, parliamo di manutenzione ordinaria, quindi non abbiamo bisogno di richiedere alcun tipo di autorizzazione. In caso contrario, abbiamo bisogno della DIA (Denuncia inizio Attività), da presentare all’ufficio tecnico del Comune.

La DIA viene redatta da un professionista abilitato (ingegnere, architetto, geometra) e deve contenere la data di inizio dei lavori di ristrutturazione edile, le opere da realizzare e il progetto in allegato.

In ogni caso i regolamenti di ristrutturazione edile differiscono a seconda del Comune, quindi, è buona norma consultare un tecnico prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro.

Ristrutturazione edile - Agevolazioni fiscali

Per quanto riguarda le agevolazioni fiscali, la ristrutturazione edile prevede la detrazione fiscale del 36% fino a tutto il 2012. L’IVA è al 10%, come del resto, per tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, come stabilisce la Finanziaria 2010.

Per accedere alla detrazione fiscale per la ristrutturazione edile bisogna compilare un apposito modello disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate e inviarlo al Centro Operativo di Pescara. Il massimo della spesa per accedere a questa agevolazione è di 48.000€ da ripartire in 10 anni. Da maggio 2011, con l'entrata in vigore del Decreto Sviluppo, questa operazione non è più obbligatoria, ma basta comunicare i dati in sede di dichiarazione dei redditi.

Ristrutturazione edile - A chi rivolgersi

EdiliziaLavoro consiglia una serie di imprese specializzate nella ristrutturazione edile.

La Artedile Due di Milano, realizza la ristrutturazione edile completa, progettazioni, lavorazioni in marmo, gesso colorato e cemento lisciato.

La Edil Domus Impianti di Roma si occupa veramente di tutto; possiamo trovare tutto quello di cui abbiamo bisogno per la nostra casa: la ristrutturazione edile di bagni, cucine e interni; impianti tecnologici (elettrici, idraulici, climatizzazione, riscaldamento, allarme); trattamento acque; energie rinnovabili.

L’Impresa Art di Torino, specializzata in ristrutturazione edile e restauri consegna servizi chiavi in mano. Oltre che di edilizia in generale, si occupa di impianti idraulici ed elettrici, climatizzazione e parquet.

La Eril di Genova, specializzata nella ristrutturazione edile di interni ed altri tipi di ristrutturazioni, si occupa anche di idraulica, condizionamento, riscaldamento e impianti a gas.

La Lavori Edili Generici di Bologna, risolve qualsiasi tipo di problema su qualsiasi tipo di piccoli lavori di ristrutturazione edile, a costi veramente competitivi.

La Alfazeta Impianti di Napoli, specializzata nella realizzazione di impianti elettrici, si occupa anche di impianti termoidraulici e gas, lavori in ferro e alluminio, climatizzazione e opere edili.

La Arkimede Multiservizi snc di Firenze, opera nel campo della ristrutturazione edile, impiantistica, impermeabilizzazioni, opere elettriche, in ferro e in legno.



Potrebbe interessarti anche