Fotovoltaico Toscana

Energia Fotovoltaica

Nel viaggio lungo tutta la penisola questa volta è la tappa del fotovoltaico in Toscana. Continua il reportage sulle varie regioni italiane in materia dell’energia rinnovabile più usata in Italia, dopo aver parlato nella Lombardia e del Lazio. Si comincia parlando del freno messo dalla Regione per gli impianti fotovoltaici a terra. Si sono conclusi i lavori per l’adeguamento della normativa regionale agli sviluppi del mercato, seguendo il tracciato previsto dal Nuovo Conto Energia 2011-2013.

Fotovoltaico Toscana: i limiti imposti

...È stato deciso di bloccare tutti gli impianti destinati alla produzione di energia su scala industriale, mentre è rimasto il consenso verso l’installazioni di piccole dimensioni.

Fotovoltaico Toscana – distinzione tra gli impianti superiori ai 200 kW

Il documento approvato fissa una distinzione tra gli impianti superiori ai 200 kW da quelli di piccola (da 5 kW a 20 kW) e media dimensione (da 20 kW a 200 kW), che continuano invece a godere del favore del legislatore in quanto considerati integrativi – e non sostitutivi – del reddito agricolo. Viene impedita la diffusione in aree agricole.

Un atteggiamento già adottato da altre regioni, che in questo modo puntano a contrastare la speculazione che riguarda il mercato dell'energie rinnovabili. Il sole rende di più rispetto al reddito che si ottiene dall’agricoltura e c’è il rischio che grandi aree verdi o a coltivazione siano snaturate con l’istallazione dei pannelli. Il motivo di questo divieto è da valutare nel fatto che i pannelli producono un reddito superiore rispetto a quello generato dall'agricoltura.

La Toscana si conferma una delle regioni italiane più sensibili per quanto concerne il tema ambiente. Le ultime stime, diramate stavolta dal Gruppo Immobiliare.it, dimostrano come sul territorio gli impianti fotovoltaici occupino il 4% sul totale degli immobili, con una crescita, dal 2006 ad oggi, a dir poco impressionante: passando da 60 impianti a ben 6.500.

Fotovoltaico Toscana – l’esperienza di Prato

Parte il progetto Fabbriche di energia nel distretto di Prato. L’idea è di trasformare le aziende da consumatrici a produttrici di energia. A Prato il progetto coinvolge già 18 imprese di cui 4 artigiane. Gabolana sarà l'area pilota, con un progetto integrato di valorizzazione energetica che è stato elaborato dal Tavolo di Distretto.

L’attenzione delle imprese, in particolar modo quelle tessili, si indirizza soprattutto verso impianti fotovoltaici, biomasse e efficienza energetica. La Provincia di Prato, il Comune di Vaiano e l’Unione industriale hanno firmato l'accordo del progetto, nel quale si esprime l'intenzione di estendere l'esperienza a tutto il distretto. In questa ottica si è dato il via anche al coinvolgimento della Regione Toscana per verificare la possibilità di accedere a strumenti di supporto e finanziamento.

Intanto per Gabolana un pool di tecnici sta lavorando agli studi di fattibilità sulle imprese aderenti, che renderanno possibile identificare e quantificare in modo più preciso gli interventi da realizzare.

Fotovoltaico Toscana – alcuni esempi di aziende del settore

In una fase di mercato dove si moltiplicano realtà improvvisate e poco professionali, Global-Energy vuole essere la soluzione che mancava e che garantisce il cliente nel raggiungimento dei propri obiettivi in campo energetico. L’assoluta indipendenza dell’organizzazione, la grande sensibilità alle problematiche ambientali dei fondatori, la centralità degli interessi del cliente, sono i fattori chiave che caratterizzano la gestione dell’azienda toscana. Attraverso lo studio delle soluzioni più avanzate, la ricerca dei migliori materiali e tecnologie presenti sul mercato, la selezione delle migliori aziende installatrici e la disponibilità di tecnici altamente qualificati per quaqnto riguarda il fotovoltaico in toscana.

La passione per le tematiche ambientali come l’energia rinnovabile, la mobilità ecologica, l’Edilizia sostenibile e la salvaguardia ambientale in genere, ha permesso la nascita di Eco Motion, un Gruppo di Lavoro composto da Professionisti, Commercianti ed Artigiani tutti Legati dal Sentimento Comune e dalla determinazione di contribuire a cambiare l’attuale modello di sviluppo economico dell’umanità. Le risorse professionali all’interno dell’azienda sono composte da Ingegneri, Periti, Architetti e Geometri, tutti perfettamente integrati per un lavoro in Team.

Toscogrid nasce nel gennaio 1997 come carpenteria metallica specializzata nella lavorazione di grigliati e griglie elettroforgiati, recinzioni e cancelli su misura. L'azienda commercializza grigliati e recinzioni su tutto il territorio nazionale grazie ad una propria rete commerciale. La produzione si articola, prevalentemente, in lavorazioni in ferro, recinzioni, cancelli, reti da cantiere, automazioni, scale di sicurezza, coperture, soppalchi, pannelli in grigliato pedonali e carrabili, pressato, grigliato inox e zincatura a caldo, secondo norme UNI 5744. La Toscogrid si è specializzata nella realizzazione di impianti fotovoltaici, energia solare e recupero energetico.

BMB Impianti è un'azienda giovane e dinamica, specializzata nella realizzazione di impianti elettrici, civili e industriali, nella progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici e nell'installazione di impianti di climatizzazione. Si rivolge sia al settore pubblico che privato e grazie all'esperienza dei nostri addetti, siamo in grado di proporvi soluzioni chiavi in mano per ogni vostra esigenza in fatto di energia o illuminazione. Una nuova realtà per il fotovoltaico in Toscana.



Potrebbe interessarti anche