Ristrutturazione condominio

Ristrutturazione

Devi realizzare dei lavori di ristrutturazione nel condominio in cui abiti, ma non tutti i condomini sono d'accordo? Non sai come devono essere ripartite le spese dei lavori di ristrutturazione del condominio? Se questo genere di dubbi, seguici e ti aiuteremo a capire meglio come funzionano le cose nei lavori di ristrutturazione di condominio.

Regole d'oro per ristrutturare il condominio

L'articolo illustra le regole principali dei lavori di ristrutturazione del condominio, per esempio: a chi toccano le spese di ristruttruazione dele scale?

Ristrutturazione condominio - Regole principali

Per la ristrutturazione del condominio, per quanto riguarda le parti comuni, bisogna far riferimento al Codice Civile. Stando all'art. 1120 è l'assemblea a decidere le ristrutturazioni e le innovazioni da apportare, ma deve comunque rispettare la stabilità e la sicurezza dell'immobile. I criteri essenziali di ristrutturazione del condominio da rispettare sono la maggioranza dei condomini e dei 2/3 del valore dell'edificio (art. 1136).

Molto importante per la ristrutturazione del condominio è sottolineare che, per le innovazioni molto costose che possono essere comunque utilizzate separatamente, i condomini possono essere esonerati dalle spese, se non intendono usufruire della stessa. Se l'utilizzo separato non è possibile, allora l'innovazione non è consentita, a meno che, chi ne voglia usufruire ne sostenga integralmente le spese. (art. 1121).

L'art. 1123, disciplina la ripartizione delle spese. L'articolo recita che le spese per la ristrutturazione del condominio sono sostenute in misura proporzionale al valore della propria proprietà. Se invece si tratta di innovazioni che servono i condomini in diversa misura, le spese si ripartiscono in base all'utilizzo.

Ristrutturazione condominio - Le scale e i soffitti

Nell'ambito della ristrutturazione del condominio la manutenzione e la ricostruzione delle scale è a carico dei proprietari degli appartamenti dei diversi piani ed è ripartita con le seguenti modalità: per metà in base al valore dei piani, per l'altra metà in rapporto all'altezza dei piani stessi dal suolo (art. 1124).

Per quanto riguarda la manutenzione e la ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai, le spese della ristrutturazione del condominio sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due appartamenti interessati, sovrastanti tra di loro. In pratica il proprietario dell'appartamento del piano superiore deve provvedere alla copertura del pavimento, l'altro all'intonaco del soffitto (art. 125).

Per quanto riguarda i lastrici solari, se essi o una parte di essi, non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l'uso esclusivo devono contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni della ristrutturazione del condominio: gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini (art. 126).

Ristrutturazione condominio - Le aziende

Una volta decisi quali lavori comprenderà la ristrutturazione del condomino si dovrà fare un appalto con un'impresa che risponda ai requisiti richiesti. Verrà stipulato un contratto d’appalto per la ristrutturazione del condominio che sarà redatto tenendo conto del Capitolato.

Per la ristrutturazione del condominio Edilizialavoro consiglia:

Building Service House: un'impresa di Roma specializzata in lavori di ristrutturazione di condominio e illuminazione di ambienti interni. Segue il cliente anche nella fase di progettazione attraverso l'ausilio di validi professionisti. Richiedi un preventivo gratuito per la ristrutturazione del condominio sul loro sito web.

MP Costruzioni Edili srl:è una ditta di Milano specializzata in ristruttruazione di condominio, manutenzione, progettazione, costruzione e impiantistica. Richiedi un preventivo online per la ristrutturazione del condominio direttamente sul sito web dell'azienda.



Potrebbe interessarti anche