Ristrutturare il bagno

Ristrutturazione

In questi anni il bagno ha aquisito sempre più importanza ed è divenuto uno degli spazi più importanti della casa, in cui spesse volte passiamo molto del nostro tempo. Questo induce molti utenti a volere il massimo del comfort e della comodità e per questo sono decidono di ristrutturare il bagno.

Ristrutturazione del bagno

Può sembrare un lavoro abbastanza semplice ma questo ambiente richiede cura e considerazioni ben precise su come organizzare lo spazio, cosa utilizzare ed installare e perciò ristrutturare il bagno è un discorso serio da prendere con le giuste precauzioni.

Per prima cosa bisogna appunto tener conto del perchè si vuole ristrutturare il bagno della propria casa, per poter fare delle considerazioni concrete. Ristrutturare il bagno può diventare necessario per l'arrivo di un figlio o per dei problemi di movimento improvvisi che vi obbligheranno a cambiare la struttura e la funzionalità del vostro bagno, oppure si può ristrutturare il bagno per dei problemi di funzione di alcuni elementi, come il wc, la doccia, la vasca oppure semplicemente per un fattore estetico o perch' si sta cambiando faccia all'intera abitazione.

Ristrutturare il bagno - Consigli

Innanzitutto è essenziale farsi un'idea di quanto vorremmo spendere e richiedere il prima possibile uno o, ancora meglio, più preventivi gratuiti per orientarci sul prezzo richiesto per ristrutturare il bagno. Poi è da tener conto che determinati lavori non sono molto spesso fattibili o comunque diventano veramente proibitivi. Non è, infatti, quasi mai possibile sostituire solamente elementi singoli, come wc, bidet, box doccia, lavandini, senza il pericolo di danneggiare gravemente anche tubature e pavimentazioni.

Questo è un fattore determinante da tener bene a mente quando pensiamo a come vorremmo ristrutturare il bagno di casa. E' sicuramente consigliabile non spostare gli elementi appena citati se non veramente necessario, ed anche in quel caso non è detto che sia materialmente possibile, come spesso accade nei condomini. Se proprio non si può far a meno di tale cambiamento allora dovremo sapere già da ora che il prezzo richiesto per ristrutturare il bagno sarà molto maggiore e c'è la possibilità di dover creare un gradino all'entrata del bagno per situarci il nuovo tubo di scarico.

Ricordate poi che nel ristrutturare il bagno dovremo andare a cambiare e sostituire tutti i rubinetti ed i relativi tubi di scarico, che per quanto possano essere in buone condizioni, richiedono un cambiament totale.

Ristrutturare bagno - Le normative

Per quanto concerne le normative edilizie vigenti per lavori di ristrutturazione casalinga, è bene ricordare che ogni comune presenta regolamentazioni proprie ma ci sono linee guida generali sia regionali che nazionali da cui partire. Se l'utente opera solamente la sostituzione dei propri sanitari nel ristrutturare il bagno allora questo rientrerà nella fascia degli interventi oridnari e sarà sufficiente una comunicazione al Comune, mentre per opere più invasive come la costruzione di muri, nuovi spazi, lo spostamento di porte o murature etc. sarà obbligatorio per ristrutturare il bagno presentare richiesta ad un tecnico abilitato e operare la denucia di inizio attività, ovvera la DIA. Bisognerà, dopo aver presentato tale richiesta, attendere 30 giorni prima di poter iniziare i lavori per ristrutturare il bagno.



Potrebbe interessarti anche