Finanziamento ristrutturazione

Ristrutturazione

Hai intenzione di ristrutturare la tua casa, ma non hai liquidità disponibile? Vorresti chiedere un finanziamento per la ristrutturazione della casa, ma non sai a chi rivolgerti? Presso una banca o una finanziaria? A tasso fisso o variabile? Qui c’è quello che fa per te.

Come ottenere finanziamenti per le ristrutturazioni

Il seguente articolo, dopo aver illustrato cosa è un finanziamento per la ristrutturazione della casa, ti guiderà nella scelta del prodotto che meglio risponda alle tue esigenze, presentando alcuni tipi di mutuo offerti da istituti di credito e finanziarie.

Finanziamento ristrutturazione - Caratteristiche

Per chi volesse ristrutturare la propria casa, ma non dovesse disporre di sufficiente liquidità, esiste la possibilità di richiedere un finanziamento per la ristrutturazione presso banche e finanziarie.

Questo tipo di finanziamento per la ristrutturazione può essere richiesto per la prima, ma anche della seconda casa. La caratteristica principale è quella di avere un importo costituito da piccole somme e, a differenza del finanziamento per l’acquisto della prima casa, presenta dei tassi d’interesse più bassi, quindi più vantaggioso. Si può scegliere tra tasso fisso o tasso variabile.

Banche e finanziarie offrono diverse soluzioni riguardo al finanziamento per la ristrutturazione, per cui è possibile scegliere a seconda delle proprie esigenze. Esistono diversi tipi di finanziamento a seconda del tipo di intervento che andremo a realizzare. L’intervento edilizio infatti, come recita l’art. 3 del D.P.R. n. 380/2001, si differenzia in diverse tipologie: manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, nuova costruzione, ristrutturazione urbanistica.

Per quanto riguarda la ristrutturazione della casa esistono diversi tipi di finanziamento di ristrutturazione: per la manutenzione ordinaria e straordinaria e per la ristrutturazione di grandi opere.

Finanziamento ristrutturazione - Banche e finanziarie

Come abbiamo già accennato, è possibile richiedere un finanziamento per la ristrutturazione, presso banche e finanziarie.

Findomestic, attraverso il Credito Lavori, mette a disposizione fino a 60.000 € di finanziamento per la ristrutturazione della casa. Attraverso il sito web, è possibile calcolare direttamente online il tuo finanziamento per la ristrutturazione e conoscere l'ammontare delle rate da rimborsare.

Banca Carige offre un finanziamento per la ristrutturazione con un importo che va da 1.000 a 70.000 €, per una durata che va da 6 a 8 anni, con possibilità di scelta tra finanziamento a tasso fisso e tasso variabile.

Prestitotempo, attraverso Mutuo Pratico, offre un finanziamento per la ristrutturazione che va da un minimo di 5 ad un massimo di 30 anni, con la possibilità di scelta tra finanziamento a tasso fisso, variabile e misto.

Finanziamento ristrutturazione - Poste Italiane

Poste Italiane mette a disposizione il Mutuo BancoPosta, un pacchetto che contiene una serie di diverse tipologie di finanzaiamento da scegliere in base alle proprie esigenze; nella fattispecie qualora avessimo bisogno di un finanziamento per la ristrutturazione per ristrutturare la nostra abitazione possiamo usufruire del Mutuo BancoPosta Ristrutturazione, impiegabile sia per la prima che per la seconda casa con una durata che va da un minimo di 5 ad un massimo di 30 anni. È possibile scegliere tra:

  • tasso fisso: permette di pagare sempre la stessa rata;
  • tasso variabile: la rata viene pagata in base a l’andamento dei mercati;
  • tasso misto: dà la possibilità di partire con il tasso fisso o variabile e cambiare la propria scelta ogni 2, 5 o 10 anni;
  • a rata decrescente: il tasso rimane costante e la rata diminuisce nel corso del tempo;
  • inizio solo interessi (ISI): il tasso è fisso per tutta la durata del mutuo, ma i periodi iniziali hanno rate più basse.
  • affitto: consente di abbinare il tasso variabile ad una rata scelta dal cliente.



Potrebbe interessarti anche