Eliminare la muffa

Ristrutturazione

Le vostre pareti domestiche sono contaminate da continue e crescenti macchie nere? Allora avete un problema con la muffa! Spesso queste macchie si formano senza che noi ce ne accorgiamo. Da un giorno all’altro eccole lì sui nostri muri a ricordarci che c’è troppo umidità in casa.

Come eliminare la muffa

La loro presenza richiede un immediato intervento poiché eliminare la muffa non è semplicemente un accorgimento estetico, ma è soprattutto un necessario intervento per prevenire e curare alcuni problemi di salute. Infatti è la stessa muffa a causare alcune malattie respiratorie allergiche o anche irritazioni ad occhi, naso, gola o fastidiosissime emicranie.

Eliminare la muffa – Che cos'è la muffa

Le muffe sono dei microrganismi che appartengono alla famiglia dei funghi. Se in natura la loro importanza nell’ecosistema non è messa in dubbio, nelle nostre case la presenza della muffa costituisce un fastidioso problema. Infatti una volta che le spore trovano terreno fertile sui muri e sui mobili queste cominciano a crescere. Lo sviluppo della muffa è determinato dall’umidità dell’ambiente e della temperatura per questo la cosa più importante per eliminare la muffa è controllare l’umidità dell’ambiente stesso.

Gli ambienti in cui si sviluppano le muffe sono in pratica le pareti, i pavimenti umidi, le carte da parati, i materassi, i divani e le tappezzerie, i sistemi di condizionamento d’aria, cioè tutti quegli ambienti dove si crea un alto tasso di umidità. Ovviamente le stanze in cui maggiormente si riscontra la presenza di muffe saranno quindi la cucina, i rispostigli, i bagni e gli androni delle scale.

Eliminare la muffa – Consigli

Con alcuni piccoli accorgimenti sarà possibile eliminare la muffa o addirittura prevenire il suo formarsi. La cosa principale per eliminare la muffa sarà favorire la ventilazione e il ricambio d’aria, non asciugare indumenti e biancheria all’interno di ambienti già umidi così come asciugare immediatamente tutto il materiale umido.

Buona idea per eliminare la muffa sarà limitare l’utilizzo di piante ornamentali in ambienti tendenzialmente umidi e non attaccare i mobili alle pareti in modo da permettere all’aria di circolare. Qualora siano presenti macchie da muffa un ottimo rimedio è spruzzare della candeggina e poi provvedere ad una nuova imbiancatura. Se avete dei condizionatori sarà importante avere cura della loro pulizia e manutenzione così come utilizzare deumidificatori muniti di adeguati filtri.

Per eliminare la muffa è possibile utilizzare anche appositi prodotti in commercio da spruzzare direttamente sulla parete contaminata e nel caso di muffa stratificata e possibile ripetere l'operazione. Ovviamente più la muffa è "giovane" più sarà semplice da togliere e non comporterà il dover ritenteggiare le pareti. In commercio esistono due tipi di prodotti per eliminare la muffa: uno sterilizzante che rimuove la muffa stessa e un additivo da aggiungere al'idropittura per rendere il supporto difficilmente attacabile dalle spore della muffa. Ottime in questi casi sono il liquido antimuffa è l'idropittura traspirante antimuffa entrambe dell'azienda Casati.



Potrebbe interessarti anche