Prestiti per i giovani

Prestiti

Non è facile per un giovane essere indipendente e uscire di casa per avviarsi verso una propria vita. Tra contratti a progetto e affitti sempre più cari un ragazzo oggi sembra non avere speranze per una sua indipendenza. Eppure finalmente le banche e gli istituti di credito hanno cominciato a capire che l'investimento migliore è sempre sui giovani. Per questo da tempo esistono i prestiti per i giovani. Si tratta di prestiti agevolati destinati ad un'utenza giovane che entra per la prima volta in contatto con la realtà finanziaria.

Sei giovane? Ottieni un prestito

Ormai istituti di credito e banche tendono sempre di più a creare pacchetti di prestiti destinati alle varie categorie. Nascono in questo modo i prestiti per i giovani  la cui utenza è composta da persone appunto giovani e che hanno una retribuzione non molto alta.

Prestiti per i giovani – Caratteristiche

Nella categoria prestiti per i giovani rientrano proposte per l'acquisto della prima casa, per l'apertura di un'attività imprenditoriale, per gli studi o il semplice finanziamento al consumo. In base al tipo di esigenza sarà diverso ovviamente il tipo di prestito richiesto.

Maggiore sarà la somma richiesta, maggiori saranno le garanzie pretese da parte della banca o degli istituti finanziari. I prestiti per i giovani sono un prodotto flessibile, economico e vantaggioso che tiene conto degli ostacoli che il mondo lavorativo impone oggi ai giovani. Si tratta solitamente di prestiti che non richiedono un iter burocratico così ampio come negli altri tipi di prestiti.

Ormai molte banche tendono a concedere dei prestiti per i giovani anche senza una busta paga o un reddito fisso. Grazie alle politiche adottate sarà molto più facile scandire un piano di rimborso in maniera del tutto facile e più consona alle esigenze. Solitamente per accedere a dei prestiti per i giovani bisogna avere un'età compresa circa tra i 18 e i 35 anni e un reddito annuale inferiore ai 40.000 euro. Interessante è la proposta della Banca Carige per i giovani dai 18 ai 29 anni.

I prestiti per i giovani garantiscono a chi non ha le classiche garanzie di accedere al mercato del credito e di poter restituire la somma ottenuta con tassi agevolati e tempi più lunghi. Ottima l'idea di un concreto aiuto allo studio della Banca Monte Paschi di Siena per i giovani dai 18 ai 35 anni. Alcune banche poi tendono ad applicare anche delle clausole di flessibilità, come il sospendere il pagamento delle rate in caso di impedimento momentaneo per massimo sei mesi, oppure callungando il numero delle rate inizialmente concordate.

Prestiti per i giovani – Consigli

Molte sono le proposte che troveremo in giro per i prestiti per i giovani, ma è bene ricordare che come in tutte le richieste prestiti anche per i prestiti per i giovani è bene fare un opportuno confronto fra le varie banche e società di consumo per poter scegliere il prestito al momento più adatto alle nostre esigenze. Decisivo sarà richiedere alle varie agenzie e banche i preventivi e le condizioni contrattuali, in modo da poter scegliere con calma la proposta più adatta al nostro bisogno.

L'importante è ricordare di controllare il tasso d'interesse applicato, il Taeg. In questo tasso sono uniti sia una parte fissa e comune a tutti gli operatori del credito, sia una parte variabile che indica il guadagno della banca o dell'istituto finanziatore. Quindi non solo prima di firmare per "Prestiti per i giovani"leggete bene il contratto, ma scegliete ovviamente la proposta con il Taeg più basso.



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti