Prestiti per casalinghe

Prestiti

Sempre più spesso gli istituti di credito tendono a variare l'offerta prestiti per le varie categorie di soggetti. In particolare sta prendendo piede l'idea di proporre particolari tipi di prestiti agevolati alle casalinghe. Questa categoria non è stata molto considerata in passato, ma oggi ha una nuova forza vitale, per questo le banche e gli istituti finanziari si stanno specializzando anche per questo tipo di finanziamenti. Nei prestiti per casalinghe assistiamo ad una lenta ma progressiva svolta, in quanto si va verso una specializzazione di appositi prodotti finanziari destinati a chi opta di accudire la casa, i figli, oltre che il partner, nella vita di tutti i giorni...

Prestiti per casalinghe

Questi mini-prestiti diventano sempre più diffusi! I prestiti per casalinghe, così come tutti i mini-prestiti, sono molto più sensati e sopratutto ben visti dei finanziamenti elevati per dei progetti mastodontici dall'esito incerto. Moahmmud Yunus, il banchiere premio Nobel del Bangladesh, ha costruito la propria fortuna, economica e umana, su questo tipo di prestiti che lui stesso definisce: social business.

Prestiti per casalinghe – Caratteristiche

I prestiti per casalinghe dispongono l'erogazione di importi solitamente non molto elevati, necessari a soddisfare le esigenze di liquidità. Si tratta di una forma di prestito che dà alla casalinga la libertà di poter pianificare la propria vita domestica e i propri desideri senza dover dipendere da nessuno, data la possibilità di trovare la forma a lei più adatta di rimborso.

Nei prestiti per casalinghe i rimborsi sono più elastici rispetto ai finanziamenti tradizionali. Proprio per questo motivo l'importo dei prestiti per casalinghe non è mai molto alto, ma è comunque sufficiente per tutto quello che una casalinga vuole acquistare. Elastys mette a disposizione delle casalinghe diverse soluzioni le cui caratteristiche sono valutabili grazie a pratiche schede online. Si può così scoprire se vi sono prestiti per casalinghe adatti alle nostre esigenze e richiedere immediatamente l’appoggio di un consulente esperto.

La concessione dei prestiti per casalinghe è soggetto ad alcuni parametri fondamentali. Nei prestiti per casalinghe si distinguono due grandi sottocategorie: casalinghe lavoratrici anche fuori casa e casalinghe che lavorano solo in casa. Qualora una casalinga disponga di un lavoro regolare al di fuori dell'ambiente domestico, anche solamente part-time, gli istituti finanziari mettano a disposizioni per lei dei pacchetti prestiti per casalinghe ad hoc.

Al contrario qualora una casalinga che non disponga di nessun altra occupazione per accedere ai pacchetti prestiti per casalinghe, promessi dai vari istituti finanziari, ha bisogno di un garante con l'aggiunta della firma del marito o di un familiare. Per importi ridotti fino a 1.500 euro è possibile ottenere anche una carta revolving senza avere un garante.

La carta revolving è una carta di credito che permette di rimborsare a rate il saldo di fine mese. Queste sono messe a disposizione da molte banche e istituti di credito. Interessante in merito è l'offerta della carta revolving "Carta Aura" proposta da Findomestic, che grazie alla tecnologia chip mette al riparo dal rischio di clonazione. Grazie alla carta revolving si avrà immediata disposizione di liquidità saltando la comune fase di istruttoria e presentazione delle garanzie. Questo essenzialmente è il vantaggio dei prestiti per casalinghe. La possibilità di ottenere in prestito soldi, anche senza alcuna presenza di un garante e per fini esclusivamente personali.

I prestiti per casalinghe sono una forma di finanziamento “atipica” in quanto offerta in forma ridotta da pochi istituti. Proprio per questo per accedere ai prestiti per casalinghe, sopratutto quando sono erogati come prestiti personali, è necessario avere un profilo finanziario “pulito” e non essere quindi cattivi pagatori, pignorati o protestati.

Quello dei prestiti per casalinghe non è solo un argomento interessante, ma anche socialmente utile. Solitamente questi prestiti sono richiesti per l’acquisto di elettrodomestici utili per la propria abitazione, come ad esempio un frigorifero o un televisore. Infatti il vero successo di questa forma di finanziamento atipico si ha nei piccolissimi prestiti sotto i 1.000 euro, posti in essere attraverso il pagamento a rate di acquisti fatti o presso centri commerciali o mediante trasmissioni televisive.

Prestiti per casalinghe – Consigli

Tante sono le società finanziarie che erogano prestiti per casalinghe. Ovviamente se siete alla ricerca di questo tipo di finanziamento una buona idea è cominciare dalla vostra banca di fiducia, ma è sempre utile anche guardarsi intorno e vedere se possono esserci offerte migliori.

Un servizio molto comodo per confrontare le offerte di molte società di credito è quello offerto da Prestiti OnLine. Un altro modo per accedere ai prestiti per casalinghe è quello di affidarsi ad un professionista del settore, il mediatore di credito. Questi si impegnerà per noi alla ricerca dei prestiti per casalinghe migliori sul mercato, trovando una banca o una società finanziaria disposta ad elargire questa forma di finanziamento.



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti