Prestiti pensionati

Prestiti

Sei un pensionato e vuoi prendere un prestito? Non sai come e a chi chiederlo? Devi fare la Comunicazione di cedibilità?

Prestiti pensionati: alcune novità

Il seguente articolo spiega come fare per ottenere prestiti per pensionati, descrive i prodotti di alcune banche e agenzie finanziarie, inoltre dà consigli utili, su come muoversi e scegliere il prodotto che meglio corrisponde alle proprie esigenze.

Prestiti pensionati: come funzionano

La legislazione ha esteso anche ai pensionati la possibilità di ottenere prestiti dalle banche o dalle agenzie finanziarie, direttamente con una trattenuta sulla pensione. Come funziona? Il richiedente chiede il prestito all'istituto di credito e l'Inps gli paga le rate trattendole dalla pensione. Ma ci sono delle regole da rispettare: la rata non può superare un quinto della pensione, la durata del contratto non può superare i dieci anni. L'importo della rata viene calcolato al netto delle tesse.

Ci sono alcuni tipi di pensioni atrraverso le quali non è possibile accedere ai prestiti per pensionatii: le pensioni di invalidità civile, quelle sociali, quelle del personale bancario, gli assegni sociali, quelli di sostegno al reddito, quelli al nucleo familiare, quelli per l'assistenza ai pensionati inabili.

Per ottenere il prestito, il pensionato deve richiedere all'Inps la Comunicazione di cedibilità, che indica l’importo massimo che la rata può avere, poi lo deve inviare alla banca o all'agenzia finanziaria per la stipula del contratto fra le parti.

Prestiti pensionati: alcuni prodotti

Sono diverse le banche e le agenzie finanziarie che propongono prodotti finalizzati ai prestiti per pensionati. Intesa San Paolo offre una soluzione semplice e veloce. Concede un finanziamento per esigenze personali e familiari con un contratto che va da un minimo di due anni a un massimo di dieci per un importo finanziabile che va da da 4.800 euro a 52.000 euro con tasso d'interesse fisso. Ovviamente le rate mensili vanno da un minimo di 100 euro ad un massimo di 1/5 della pensione netta, e comunque non più della quota cedibile espressamente indicata nella Comunicazione di cedibilità rilasciata dall'Inps.

Finatel dispone di un nuovo prodotto, conveniente e flessibile, con prestiti da 3.000 a 50.000 euro, a tasso fisso, con rate mensili che vanno da un minimo un anno a un massimo di dieci anni. Inoltre c'è la possibilità di prendere il prestito anche con altri finanziamenti in corso e non vi è nessuna motivazione richiesta, disponibile anche per protestati e cattivi pagatori.

Prestiti pensionati: i nostri consigli

Consigliamo di dare un'occhiata al portale allFinWeb.com, dove è possibile reperire una vasta gamma di informazioni sul settore finanziario, su prestiti, mutui, leasing, ecc.., in modo che possiate riuscire a scegliere il prodotto che meglio risponde alle vostre esigenze.



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti