Materiale Edile

Realizzato in argilla compressa con componenti minerali, come silice, quarzo, sabbia o feldspato, il gres porcellanato deve le sue proprietà grazie alla qualità della produzione e alla sua composizione dai prodotti di origine. Il suo processo di produzione, oggi molto controllato, passa attraverso una cottura ad altissima temperatura (1300 °), una pressione della miscela ottenuta, uno stampaggio e una nuova cottura. Le piastrelle in gres porcellanato appartengono alla famiglia delle ceramiche, così come le piastrelle in terracotta ed i mosaici. L’utilizzo del gres porcellanato per pavimenti e rivestimenti, sia da interno che da esterno, oggi rappresenta una delle opzioni più richieste in quanto unisce alte prestazioni ad un’estetica unica e raffinata. 

Cos'è il gres porcellanato?

La porcellana è un materiale compatto, resistente e caratterizzato da una porosità, quindi un valore di assorbimento di acqua, praticamente nullo.

Le piastrelle in gres porcellanato si distinguono in particolare per la loro composizione. Infatti, ogni piastrella è risultato del 99% del prodotto della miscela dei materiali più puri - minerali, caolino, feldspati, argilla - mentre i colori di origine naturale completano l'eccellente resa estetica. 

La compattazione dei materiali è ottenuta senza l'aggiunta di alcuna colla o resina, e grazie alla pressatura meccanica di oltre 500 kg/cm2, la cottura in forni lunghi oltre 90 metri ad una temperatura superiore a 1250 ° C rende il materiale omogeneo e compatto in tutta la sua massa.

Come e dove usare il gres porcellanato

Pietra, ardesia, marmo, legno o cemento lucido, le piastrelle in gres porcellanato imitano alla perfezione i materiali più diversi. Il gres porcellanato riproduce le trame e i colori di molti materiali, resiste agli urti, invecchia bene e ha giunture molto discrete, inoltre richiede un'installazione semplice e una manutenzione ridotta.

Una vasta gamma di colori, formati, spessori e finiture tra cui scegliere consente una grande versatilità di utilizzo per piccoli e grandi progetti. Pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato offrono soluzioni tecniche ed estetiche d'eccellenza, adatte a qualsiasi utilizzo in ambito residenziale o commerciale, con applicazioni sia per esterni che per interni. Grazie agli straordinari livelli estetici ottenuti con un'infinita varietà cromatica e decorativa di trame ed effetti materici, il gres porcellanato è parte integrante di molti progetti di architettura e arredamento con valori esclusivi di stile e design.

È un prodotto resistente agli agenti esterni. La sua struttura vetrosa è molto impermeabile agli acidi, allo sporco e resistente al congelamento. I pavimenti e le pareti in gres porcellanato sono antiscivolo, resistenti all'abrasione e al fuoco e conformi agli standard internazionali. Perfettamente adatto per spazi residenziali, nonché pubblici, soggetti ad intenso calpestio.

I vantaggi di un materiale unico

Come abbiamo visto i motivi per scegliere questo materiale sono davvero tanti. Oltre alla sua elevata resistenza e facilità di installazione, il gres porcellanato offre un grande vantaggio per privati e professionisti.

Originariamente utilizzato esclusivamente per le comunità, il gres porcellanato ha attratto sempre più persone dagli anni '80. Maestro indiscusso della piastrellatura per molte buone ragioni è estremamente robusto, facile da mantenere e disponibile in un'ampia varietà di formati e stili.

  • Facile da lavorare: questo materiale si presta a qualsiasi tipo di lavorazione (taglio, foratura, ecc.) come la pietra naturale, per ottenere tutte le personalizzazioni desiderate.
  • Ampia gamma di colori, dimensioni, spessori e finiture: le caratteristiche tecniche ed estetiche del materiale consentono una grande varietà di espressioni che permettono di spingere l'eclettico all'estremo e offrire opportunità incalcolabili per la decorazione.
  • Cromaticamente stabile: i colori e le finiture sono assolutamente stabili e non sono influenzati dall'esposizione al sole, dagli agenti atmosferici e dallo smog.
  • Resistente agli acidi: è insensibile agli acidi più comuni come aceto, succo di limone, acido ortofosforico, presente nella famosa bevanda alla cola, e acido cloridrico che non lasciano tracce ma consumano il carbonato di calcio presente nel marmo. Non resiste all'attacco dell'acido solforico.
  • Resistente all'abrasione e all'usura più di qualsiasi altro materiale naturale.
  • Incombustible: è un materiale che non brucia e non produce gas o fumi tossici e nocivi in caso di incendio o esposizione a fiamme.
  • Perfettamente igienico: inattaccabile dalle sostanze organiche o dai batteri che causano allergie e disturbi. Può essere trattato senza problemi con disinfettanti, detergenti o solventi anche forti e aggressivi.
  • Non teme le macchie: in cucina, ad esempio, olio, vino, caffè e altre sostanze quotidianamente usate, sul gres porcellanato non producono macchie irreversibili. Nel bagno, profumi, creme o smalto non attaccano o macchiano la superficie. 
  • Resistente al calore: a differenza di altri materiali sopporta bene pentole calde o sigarette accese che solitamente danneggiano legno, laminati plastici o agglomerati con resine.
  • Resistente al freddo e al gelo: infatti può essere utilizzato anche per rivestimenti esterni.
  • Ecologico: non contiene impermeabilizzanti chimici, vernici o resine e non rilascia esalazioni, nemmeno a contatto con il calore delle fiamme. A differenza di alcune pietre naturali, non rilascia radon o altri gas radioattivi. È un prodotto che rispetta in tutto e per tutto l'ambiente, inoltre, rispetto ai materiali che imita è anche economico.

Gres porcellanato smaltato o a tutta massa

Le piastrelle in gres porcellanato possono essere di due tipi che le rendono adatte a usi leggermente diversi:

  • Gres porcellanato smaltato: è una classica piastrella ricoperta da uno strato di finitura smaltato che gli conferisce colore, motivo, ecc., praticamente l'estetica. Particolarmente adatte per la decorazione di interni (pavimenti e pareti), queste piastrelle hanno un solo svantaggio, in caso di urto, la rottura dello smalto rivela il biscotto, il cuore della piastrella, che non è colorato. Questo tipo di piastrelle è indicato per rivestimenti e per pavimenti con passaggio basso.
  • Gres porcellanato a tutta massa: come suggerisce il nome, il gres porcellanato a tutta massa è colorato nella massa e non è ricoperto da uno strato di smalto. Con un aspetto opaco e ruvido e un tocco più rustico, questa piastrella ha il vantaggio di resistere agli shock: anche in caso di rottura, l'aspetto rimarrà omogeneo. Questo tipo è preferito per le zone tecniche (garage, lavanderie, ecc.) e per le zone con forte passaggio o forti vincoli (terrazze, salotti, ecc.).

Il gres porcellanato in edilizia resta una delle soluzioni che meglio resiste al tempo che passa in grado di dare ad ogni ambiente di utilizzo una personalità ed un carattere molto speciali.



Potrebbe interessarti anche