Materiale Edile

Il cemento, è il materiale principe nel settore dell'edilizia da secoli. Da sempre utilizzato alla base di muri e pavimenti che poi possono essere dipinti e rivestiti, oggi acquista un valore aggiunto grazie alla possibilità di poterlo utilizzare in tutte le varianti di colore possibili mediante l’utilizzo di prodotti specifici, andando così a creare un nuovo effetto estetico oltre che funzionale. Generalmente bianco o grigio, il cemento, quindi, può assumere mille e un colore e in molti modi. Conosciamo meglio insieme l'uso e le caratteristiche dei cementi colorati.

Per uno stile classico, moderno o rustico

Il cemento colorato è un rivestimento decorativo composito a base di cemento, resine a base d'acqua, additivi e pigmenti minerali naturali, spesso intarsiato con madreperla, con un aspetto graffiato, bocciardato o levigato. Non c'è che l'imbarazzo della scelta dei colori: beige, giallo, rosa, verde, grigio, rosso, blu, nero...

Pavimenti in cemento

La tendenza del momento sono i pavimenti in cemento colorato che rappresentano una valida alternativa a piastrelle e parquet per conferire all'ambiente modernità e stile. Tuttavia, il cemento, usato da solo, rischia di essere soggetto a ritiro eccessivo e quindi a spaccature, per questo la composizione prevede sempre l'aggiunta di sabbia e, spesso, anche di fibre, per controllare il ritiro dell'impasto. Per questo motivo il materiale che si va a colorare o creare è quasi sempre calcestruzzo o malta di cemento.

La colorazione del cemento permette di migliorare l'aspetto dei piani in cemento residenziali e commerciali, aggiungendo note sottili di colore, gli accenti di design più audaci e anche una grafica personalizzata. È persino possibile mescolare diversi colori, ma è meglio usare una base di cemento bianco. Dopo aver versato il cemento su tutta la superficie per evitare differenze di colore, deve essere impermeabilizzato con una resina di lattice liquido o idrorepellente miscelato con l'acqua di miscelazione, in una proporzione di 500 ml per un sacchetto di 50 kg di cemento.

Come viene colorato il cemento

La colorazione del cemento viene eseguita secondo due tecniche ben distinte.

La prima tecnica, un po' più complessa, può essere fatta solo da un professionista che, sulla superficie del cemento appena colato, aggiunge un indurente minerale colorato e levigato.

Il secondo metodo consiste nel cemento colorato nella massa. La colorazione della pasta viene eseguita utilizzando pigmenti minerali inseriti al momento della preparazione del cemento. Questi coloranti permettono di ottenere una tavolozza estesa di colori e tutte le fantasie possibili o quasi.

Il colore che si ottene aggiungendo dei coloranti appositi all'impasto del calcestruzzo è decisamente diverso da quello che si ottiene semplicemente verniciando la sua superficie esterna che richiede una protezione con uno strato di vernice trasparente che ne limiti la degradazione.

Il risultato estetico delle due modalità di colorazione del cemento è, ovviamente, diverso tra loro. Quando il colore viene aggiunto all'impasto il risultato finale sarà un cemento avente un colore opaco, mentre quando si vernicia solo la superficie esterna i colori che si possono ottenere sono molto più vari e possono anche essere lucidi e brillanti.

Poiché il cemento è un materiale poroso, è necessario applicare un sigillante per renderlo impermeabile e proteggerlo dallo sporco.

Colori degli aggregati

L'aggregato è un insieme di minerali chiamati filler, sabbia e ghiaia le cui dimensioni sono comprese tra 0 mm e 125 mm. Rappresentano il 70% del peso del calcestruzzo. La loro tonalità varia in base alla natura dell'aggregato. I graniti danno colori come il giallo, il rosa, il grigio e il verde. Il marmo apporta colori come il nero, il blu, il rosa, il beige, il bianco e il verde.

Il colore del calcestruzzo non rinforzato dipende principalmente dai componenti più fini: pigmenti, cementi, riempitivi, sabbie. Il colore del calcestruzzo trattato (lavato, sabbiato, bocciardato, levigato) è più legata al colore di sabbia e ghiaia.

Pigmenti coloranti

I pigmenti sono elementi fini il cui scopo è quello di cambiare il colore delle malte e dei calcestruzzi in cui sono dispersi. Permettono di ottenere una vasta gamma di colori: giallo, ocra, rosso, marrone, marrone, nero, verde e blu.

Esistono pigmenti sintetici che sono principalmente ossidi di ferro, cromo, cobalto, titanio. Il loro potere colorante dipende dalla natura e dalla purezza del pigmento, ma anche dalla sua finezza e dal suo potere di dispersione.

I pigmenti naturali sono naturalmente terra colorata da ossidi metallici o idrossidi, i più noti sono le ocre.

I pigmenti devono essere chimicamente stabili, resistere alle temperature, insensibili alla luce, insolubili in acqua e avere un potere colorante sufficiente a limitare il dosaggio (da 1 a 3% in peso del cemento).

Uso dei cementi colorati

Il cemento colorato è un materiale ideale per superfici esterne ed interne, applicabile sui pavimenti, sulle pareti e addirittura sui soffitti. Il suo punto di forza è che non ha bisogno di giunti, pertanto, rende molto facile la pulizia e la manutenzione.

Per eseguire un buon lavoro è molto importante scegliere vernici di buona qualità, che garantiscano durata e protezione. Per fare in modo che la colorazione abbia una resa perfetta, prima di stendere qualsiasi tipo di vernice sul cemento, bisogna assicurarsi che sia perfettamente poroso, pulito, privo di ogni detrito e asciutto. Una volta che il calcestruzzo è sufficientemente asciutto, bisogna applicare un fissatore. 

Esistono un'ampia gamma di possibilità e finiture, in cui le limitazioni vengono solo da te. Definisci le tue stanze con un carattere unico e personale, grazie alle diverse trame (spessa, media o fine), alla grande varietà di colori, alle diverse finiture di vernice (opaca, satinata o lucida) o alle vernici e agli smalti a effetto metallico. La sua applicazione artigianale rende il risultato di ogni lavoro o progetto ancora più unico e speciale. Irripetibile, perché non ci saranno mai due superfici uguali.

 



Potrebbe interessarti anche