Incentivi Risparmio Energetico

Energia Fotovoltaica

E' recente la notizia che il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 500 milioni di euro per incentivi di risparmio energetico per agevolare tutte quelle imprese ed aziende che nel mezzogiorno d'Italia effettueranno importanti investimenti verso tecnologie innovative per l'utilizzo e la ricerca di energie alternative e sostenibili. L'attuale Ministro dello Sviluppo Economico ha infatti firmato 3 decreti destinati precisamente a tre diverse regioni del sud Italia, Sicilia, Calabria e Puglia.

Incentivi Risparmio Energetico al sud

Questo andrà a colmare il vuoto presente nella vecchia legge n. 488/1992 andando a favorire in questo modo piccole, medie e grandi imprese con gli incentivi di risparmio energetico divulgati. Hanno presentato richiesta per i propri territori degli incentivi di risparmio energetico anche la regione Basilicata e Sardegna, andando ad utilizzare le risorse che è possibile liberare dal vecchio programma 2000-2006.

I bandi in questione riguardano settori quali la ricerca di tecnologie alternative innovative, efficienza energetica di edifici e strutture, utilizzo di tecnologie moderne finalizzate alla produzione e sfruttamento di energia alternativa. I 3 decreti di cui si è accennato andranno proprio a gestire le modalità di concessione delle agevolazioni in programma, determinado termini e procedure.

Incentivi Risparmio Energetico - Modalità e termini

I 3 bandi offrono incentivi di risparmio energetico in favore di:

1) Programmi di investimento per innovazioni, miglioramenti e per l'attenzione alla tutela ambientale (in settori come fabbricazione di apparecchi elettrici, alimentari, biotecnologie) per importo stanziato pari a 100 milioni di euro a valere su fondi PON;

2) Investimenti finalizzati alla ricerca e sviluppo sperimentale nelle industrie, con un importo stanziato di 100 milioni di euro a valere su fondi PON;

3) 300 milioni infine sono stanziati per la produzione e sviluppo di beni funzionali per lo sviluppo di energie alternative rinnovabili e per il risparmio energetico nel settore edile. Questo denaro sarà stanziato su fondi POI.

Le informazioni utili per capire come procedere alla richiesta degli incentivi di risparmio energetico saranno reperibili sul sito www.sviluppoeconomico.gov.it



Potrebbe interessarti anche