Caldaia a camera stagna: soluzioni su misura e possibilità

Consumi Energetici

La vecchia caldaia ormai perde colpi? Vuoi passare dal sistema centralizzato del tuo condominio ad uno autonomo? O vuoi semplicemente un modello più efficiente senza spendere una fortuna?

Una caldaia a camera stagna? Capiamo meglio di cosa si tratta

La caldaia a camera stagna è una delle soluzioni possibili, ma ha dei limiti per l'installazione (regolata da alcune normative). Vediamole nel dettaglio

La caldaia a camera stagna –  Cos'è?

La caldaia a camera stagna è una soluzione attualmente adottata da molti per la termoregolazione degli spazi domestici. Questo tipo di caldaia, detta anche “a camera chiusa”, si differenzia dagli altri modelli disponibili sul mercato per la tipologia di combustione e tiraggio. Con il sistema a camera stagna, all'interno della caldaia, la fiamma brucia in un ambiente isolato mentre il tiraggio forzato, servendosi di un'apposita ventola, preleva ed espelle l'aria, da e verso l'esterno, garantendo l'assenza di fughe di gas pericolosi o la saturazione dell'aria in ambienti poco ventilati.

Le altre tipologie di caldaie che si differenziano per tipo di combustione e tiraggio sono:

  • Caldaie a camera aperta: Sono caldaie tradizionali, la loro installazione è soggetta a rigide restrizioni. A differenza delle caldaie a camera stagna, la fiamma brucia a contatto con l'aria circostante e il tiraggio avviene in modo naturale saturando facilmente l'ambiente con un'eccessiva concentrazione di gas pericolosi alla salute, come il monossido di carbonio. Per questo motivo per legge è possibile installarle solo in ambienti esterni o molto ventilati, in assenza di altre soluzioni.
  • Caldaie a condensazione: Sfruttano in modo più evoluto il sistema delle caldaie a camera stagna combinandolo alla tecnologia a condensazione. Questo sistema permette il recupero dei fumi di scarto generati nella camera stagna durante la combustione attraverso il raffreddamento e conseguente reimmissione nel sistema di termoregolazione dei vapori rigenerati dalla condensazione. Queste caldaie hanno un costo nettamente più alto rispetto alle altre tipologie, ma garantiscono un'efficienza energetica elevata ed un risparmio notevole verificabile nel tempo sulla bolletta del gas. 

La caldaia a camera stagna - Quali sono i vantaggi?

Il differente sistema a tiraggio forzato e combustione isolata della caldaia a camera stagna offre due importanti vantaggi:

  1. Dal punto di vista della versatilità: può essere installata anche in locali non areati o dove si dorme (bagno, cucina e camera da letto). Cosa invece assolutamente vietata con una caldaia a camera aperta.
  2. Dal punto di vista dell'efficienza energetica la caldaia a camera stagna si attesta ad un livello superiore per quanto riguarda la classificazione CEE 92/42.

La classificazione CEE 92/42 valuta l'efficenza energetica delle varie tipologie di caldaie assegnando un numero di stelle crescenti da 1 a 4 a seconda della quantità di energia che ogni sistema (a camera aperta, a camera chiusa o a condensazione) riesce ad immettere nell'aria e nell'acqua che scorre nei tubi dell'impianto di riscaldamento.

Le caldaie a camera aperta si classificano con 1 o 2 stelle a seconda dei modelli. Sono le meno consigliate e si adottano solo di fronte ad impedimenti strutturali tali da non consentire la scelta di alternative più efficienti.

Le caldaie a camera stagna invece raggiungono le 3 stelle e vengono superate solo dalle caldaie a condensazione, più evolute, che invece sono classificate a 4 stelle.

Per chiarirsi le idee e approfondire puoi consultare il Quadro Normativo della Certificazione.

La caldaia a camera stagna – Limiti all'installazione?

La caldaia a camera stagna presenta dei limiti riguardanti l'installazione. Nel caso di sostituzione di una caldaia tradizionale è necessario verificare l'effettiva compatibilità delle strutture preesistenti con una nuova caldaia a camera stagna. In condomini con sistema centralizzato bisogna verificare la tipologia di canna fumaria, se presente, che deve forzatamente espellere i vapori di scarto al di sopra del tetto dell'edificio. In assenza di tale struttura o di condotti di evacuazione non idonei perché sporgenti dalle finestre dell'abitazione, anche solo pochi centimetri, non è possibile installare il sistema a camera stagna.

La caldaia a camera stagna –  Normative

La direttiva europea 2005/32/CE "Eco-Design" sancisce l'obbligo di commercializzare, dal 26 settembre 2015, solo caldaie a condensazione. I produttori sono obbligati a non immettere più sul mercato caldaie non a condensazione, tuttavia è reso loro possibile lo smaltimento delle eccedenze, senza limiti di tempo, per tutte le caldaie a tiraggio forzato e tradizionali prodotte prima dell'entrata in vigore della direttiva.

Ad oggi per il consumatore esiste la possibilità di acquistare non solo caldaie a condensazione, ma anche caldaie a camera stagna e, dove fosse impossibile installarle entrambe per problemi strutturali, come nei casi sopracitati, si può ricorrere alla tradizionale caldaia a camera aperta.

L'azienda Berettaclima, specializzata nel settore del riscaldamento domestico da più di quarant'anni, offre la possibilità, all'interno del proprio portale, di consultare ed aggiornarsi su normative, detrazioni e consigli tecnici. Offre ,inoltre, un'ampia scelta di prodotti: dai sistemi più tradizionali (camera stagna e camera aperta) a quelli all'avanguardia (caldaie a condensazione) e rappresenta un'occasione per chi vuole approfondire e conoscere il parere degli esperti.

La caldaia a camera stagna – a chi rivolgersi

Una volta definito il modello e lo spazio in cui ospitare la nuova caldaia, che sia a camera aperta, chiusa o a condensazione, è sempre importante rivolgersi ad aziende certificate e a tecnici specializzati:

  • Se vuoi risparmiare senza rinunciare ad avere delle buone alternative, ma non hai tempo di fare personalmente una ricerca approfondità tra le diverse possibilità, su Preventivi.it puoi consultare e confrontare soluzioni su misura per te. Richiedere un preventivo è gratuito: è necessario compilare un breve form con i propri dati e il tipo di caldaia che stai cercando (a camera aperta, camera chiusa o a condensazione). Riceverai diversi preventivi da confrontare, specifici per le tue necessità.
  • L'azienda Riello, nel settore da più di novant'anni, potrebbe essere una realtà da tenere in considerazione per le tipologie di offerte presenti e sempre in aggiornamento. Il portale offre diverse soluzioni per l'acquisto di caldaie a tiraggio forzato e non solo e contiene consigli utili sia per i privati che per i professionisti.
  • L'azienda ProntoItaly si fa notare dal punto di vista dell'assistenza e si avvale di una rete in collegamento diretto con professionisti certificati su tutto il territorio nazionale.  E' possibile richiedere il loro intervento sia tramite la compilazione di un form presente sul sito, che chiamando il numero verde dedicato. L'azienda garantisce tempi d'intervento molto ristretti (24/48 ore dalla chiamata) e soluzioni personalizzate per la manutenzione o riparazione di ogni genere d'impianto comprese le caldaie a camera stagna. Possibile anche l'acquisto e l'installazione di nuovi impianti.



Potrebbe interessarti anche