fbpx
02
Ven, Dic

Termostufe a pellet

Arredamento Casa

Siete stanchi di dover continuamente trasportare su e giù la legna per il camino? Non avete più voglia di dover continuamente fare attenzione alle scintille provenienti dal fuoco? 

Cosa sono le termostufe a pelle

Non ne potete più di ritinteggiare i soffitti a causa del fumo nero prodotto dalla vostra stufa a legna? In questo articolo vi guideremo nella ricerca delle soluzioni più adatte a voi mediante l’adozione di una delle molteplici termostufe a pellet.

Termostufe a pellet:  differenze con le tradizionali stufe a legna

Sicuramente quasi tutti avranno sentito parlare delle termostufe a pellet, ma magari non hanno ben chiaro di cosa si tratta o di come funzionano.  Iniziamo col dire che le termostufe a pellet sono molto simili alle tradizionali stufe a legna che tutti noi conosciamo e possono essere tranquillamente utilizzate per riscaldare qualsiasi tipo di ambiente domestico. Esse possono sposarsi alla perfezione con qualsiasi tipo di arredamento sia tradizionale che moderno grazie alla loro composizione in acciaio, in ceramica o in pietra ollare.

Potremmo quasi definirle come una vera e propria evoluzione delle tradizionali stufe a legna. Le differenze sostanziali con le loro “antenate” consistono nel fatto che tutte le termostufe a pellet necessitano di un collegamento alla rete elettrica esattamente come un comune elettrodomestico; tutte funzionano elettricamente e hanno tanta autonomia quanto è grande il loro serbatoio per il pellet. 

Le termostufe a pellet funzionano a tiraggio forzato: grazie a una ventola capace di trarre nella canna fumaria i residui della combustione, vi permetteranno di risolvere il problema dei soffitti che si sporcano e delle fuoriuscite di fumo; per non parlare delll’isolamento termico dagli ambienti esterni.

Esistono due tipologie di termostufe a pellet: quelle ad aria e quelle ad acqua alimentate a idropellet. Entrambe sono un’ottima soluzione anche per la sostituzione con le caldaie tradizionali; possono essere infatti collegate ai termosifoni e alcune consentono anche il riscaldamento dell’acqua per uso igienico- sanitario. I costi per l’acqua calda potrebbero essere notevolmente ridotti in confronto a quelli che sosterreste utilizzando un tradizionale scaldabagno o una caldaia.

Termostufe a pellet:  vantaggi

Come si può facilmente evincere dal nome le termostufe a pellet vengono alimentate a pellet, un combustibile ricavato dalla segatura essiccata e poi compressa in piccoli cilindri aventi ciascuno un diametro di 8-9 mm, inizialmente ideato per facilitare la trasportabilità/stoccabilità dei mangimi per gli animali da allevamento.

Avete mai sentito parlare dei reali vantaggi che ciascuno di noi può ottenere mediante l’installazione di una delle termostufe a pellet? I primi vantaggi in assoluto riguardano l’ambiente: essendo il pellet un materiale derivato dalla segatura, la creazione dello stesso diventa una facile alternativa di smaltimento degli scarti di lavorazione da parte delle segherie; inoltre sempre meno alberi dovranno essere abbattuti poiché verrà utilizzata legna in minor quantità.

Un altro vantaggio riguarda l’inquinamento dell’ambiente: quello prodotto durante la combustione nelle termostufe a pellet è il più basso in assoluto. Anche per la casa esistono numerosi vantaggi: oltre a essere più economico della comune legna da ardere è anche meno ingombrante e più leggero da trasportare; vi permetterà quindi di sostenere costi notevolmente minori per il vostro riscaldamento domestico.

Le termostufe a pellet consentono anche notevoli risparmi energetici  e alcune sono dotate di batterie che continueranno ad alimentare la vostra stufa anche in caso di un mancamento della corrente elettrica.

Termostufe a pellet: tipologie e requisiti per l’installazione

Come si fa a scegliere la migliore, tra tutte le termostufe a pellet esistenti? Effettivamente avete a disposizione una vasta gamma di scelta. Vediamone alcune insieme.

Una delle aziende produttrici di termostufe a pellet più conosciuta è sicuramente la Nordica Extraflame, che fornisce una vasta gamma di modelli di termostufe a pellet ognuno di costi, caratteristiche e capacità tecniche differenti.  

Un’altra azienda specializzata nella vendita e installazione delle termostufe a pellet è l’Edilkamin che propone numerosissime soluzioni sia per quanto riguarda la potenza, le dimensioni e l’estetica.

Anche l’azienda Ecofire Palazzetti si considera leader nel settore delle termostufe a pellet, sul sito potrete facilmente trovare tantissime informazioni oltre che le tipologie più svariate di termostufe a pellet.

Per l’installazione di termostufe a pellet è necessario quindi del personale specializzato e dei requisiti fondamentali. La vostra casa dovrà infatti essere dotata di una canna fumaria realizzata prettamente in acciaio che abbia almeno 80 cm di diametro e 50 cm di altezza oltre il colmo del vostro tetto.

State soprattutto attenti ai vostri rivenditori: diffidate di chi vi dice che per installare una stufa pellet basta semplicemente praticare un foro nel muro e inserire il tubo nell’alloggio appositamente creato, poiché sarebbe, oltre che scorretto e dannoso, anche illegale.

Nella ricerca delle migliori termostufe a pellet per la vostra abitazione di sicuro il web sarà un vostro ottimo alleato. In rete troverete numerose informazioni utili che sapranno istruirvi a dovere sull’installazione delle vostre termostufe a pellet e che vi permetteranno di non incorrere in truffe da parte del rivenditore.



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti