fbpx
02
Ven, Dic

Arredamento Casa

Quando si progetta la ristrutturazione o il restyling di un'abitazione è molto importante la scelta del pavimento che oltre a soddisfare un'esigenza pratica, diventa parte integrante dell'arredamento. Il pavimento deve essere in linea con lo stile della casa per rendere armonioso l'effetto finale di ogni singola stanza. Esistono diverse tipologie di pavimento che si differenziano principalmente per il materiale utilizzato. Tra queste, il parquet è tra le tipologie più richieste per tre motivi principali: dona eleganza e calore alla casa, è utile per catturare e diffondere la luce e rappresenta una soluzione ecologica, dal momento che viene realizzato con un materiale naturale.

Per la lavorazione del parquet vengono utilizzati legni nobili, come il rovere, il faggio, il noce e l'olivo che rendono questo materiale particolarmente pregiato. Per stabilire tuttavia qual è il prezzo del parquet al metro quadro è necessario prendere in considerazione anche il colore, la forma e la tipologia. Ognuno di questi aspetti incide, infatti, sul costo e, oltre al valore del parquet, sono anche da considerare i costi di manodopera. Naturalmente può essere utile informarsi su tutti i fattori di spesa in fase di preventivo. Le aziende esperte in materia di ristrutturazione casa, come Bassetti Home Innovation, sono in grado di fornire chiare indicazioni su tutti i costi da sostenere, prima dell’inizio degli interventi.

Vediamo insieme alcune idee e soluzioni che ti aiuteranno a scegliere il parquet migliore per la tua casa.

Idee per abbinare il parquet ai mobili

Per abbinare il parquet ai mobili bisogna considerare lo stile che è stato scelto per l'arredamento. Se la tua casa è in stile classico, i colori scuri o le essenze importanti rappresentano la soluzione ideale. Per abitazioni che richiamano lo stile nordico o minimalista sono invece maggiormente indicate le tonalità più leggere e i legni sbiancati. Per una casa in stile industriale, il legno può avere delle trame molto marcate, con venature a vista che danno una sensazione di vissuto.

In linea generale è bene considerare alcune semplici regole che permettono di ottenere risultati soddisfacenti:

  • non bisogna creare forti contrasti di colore, in particolare con le porte;
  • se i mobili sono bianchi o neri vanno bene anche i forti contrasti;
  • è meglio evitare di inserire parquet diversi nella stessa casa, l’effetto non è armonioso dal punto di vista estetico;
  • i parquet chiari sono utilizzati per le case più piccole perché contribuiscono a diffondere la luce e ad aumentare la spaziosità;
  • i parquet scuri, con plance grandi, vanno bene per le case spaziose in quanto aiutano a contenere la percezione dello spazio creando un ambiente più accogliente.

Soluzioni per abbinare il parquet al colore delle pareti

Come per l'arredamento, anche per le pareti ci sono delle combinazioni cromatiche che funzionano meglio di altre. Se la casa non è molto grande, è preferibile accostare pavimenti chiari a pareti dalle tonalità neutre, per aumentare la spazialità. Se l'abitazione è luminosa ed è caratterizzata da grandi finestre si può invece giocare a contrasto, con pareti scure e pavimenti dalle tonalità leggere, in stile scandinavo. Per combinare invece legni e materiali, è fondamentale creare un progetto di interior design ad hoc grazie all’aiuto di professionisti in grado di conoscere in modo approfondito le caratteristiche di ogni materiale. Accedere a questo tipo di servizi è anche più semplice in questo periodo perché ci sono diversi bonus casa in vigore nel 2023 che includono i costi della progettazione.

 



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti