fbpx
24
Mer, Lug

Arredamento Casa

Le cappe a parete in acciaio sono un elemento distintivo delle cucine dal design industriale, che si ispirano ai loft e ai laboratori di New York. Questo stile, nato negli anni '50, si caratterizza per l'uso di materiali grezzi e robusti, come il metallo, il legno, il cemento e il mattone. Le cappe a parete in acciaio, oltre a svolgere la loro funzione di aspirazione dei fumi e degli odori, contribuiscono a rendere l’atmosfera urban e contemporanea, in contrasto con le superfici lisce e lucide delle cucine moderne.

Perché scegliere le cappe a parete in acciaio

Le cappe a parete hanno diversi vantaggi rispetto ad altri tipi di cappe, come quelle a isola o a soffitto. Innanzitutto, sono più facili da installare, in quanto non c’è alcun bisogno di effettuare degli interventi strutturali rilevanti sul soffitto o sul pavimento. Inoltre, sono più versatili, poiché si sposano bene a qualsiasi tipo di parete e di piano cottura, sia a gas che elettrico.

Non meno importante il fatto che, in special modo quelle costruite in tutto o in parte con solido acciaio, sono più resistenti e durevoli, in quanto l'acciaio è un materiale che non si rovina facilmente in presenza di fumi e vapori, e che si pulisce con semplicità.

Come abbinare le cappe a parete in acciaio alle cucine industrial

Le cappe a parete in acciaio sono perfette per le cucine in stile industrial, ma bisogna sapere come evitare di renderle molto in contrasto con gli altri elementi dell'ambiente. Ecco alcuni consigli per ottenere un risultato di effetto:

  • scegli una cappa dal design semplice ed essenziale, senza troppi dettagli o decorazioni. L'ideale è una cappa a forma di parallelepipedo o di trapezio, con finitura opaca o satinata;
  • abbinare la cappa ad altri elettrodomestici in acciaio, come il forno, il frigorifero, la lavastoviglie e il microonde. In questo modo si ha una continuità visiva e si enfatizza il carattere industriale della cucina;
  • crea contrasto tra la cappa ed il colore delle pareti e dei mobili, scegliendo tonalità calde e accoglienti, come il beige, il marrone, il rosso o il giallo. Queste nuance aiutano a bilanciare la freddezza dell'acciaio e a rendere la cucina più vivace e accogliente.

È assolutamente consigliabile anche aggiungere degli elementi di rottura, come delle piante, dei quadri, dei cesti o dei vasi, per evitare che la sobrietà eccessiva diventi una pericolosa monotonia stilistica. Questi accessori servono a dare un tocco di personalità e di calore alla cucina, spezzando la monotonia del metallo.

Esempi di cappe a parete in acciaio per cucine industrial

Per darti un'idea di come le cappe a parete in acciaio possano valorizzare le cucine in stile industrial, ecco alcuni esempi di realizzazioni. Partiamo con una cappa a parete in acciaio inox, abbinata a dei mobili in legno scuro e a una parete in mattoni rossi. La cappa si integra perfettamente con il piano cottura e il forno, creando un effetto di armonia e di eleganza.

E ancora, puoi concederti una cappa a parete in acciaio spazzolato in presenza di mobili tradizionali in laminato bianco e a una parete in cemento grigio. La cappa si distingue per il suo design minimalista e geometrico, che contrasta con le linee morbide e curve del mobilio.

Per finire, potresti optare per l’adozione di una cappa a parete in acciaio nero, abbinata a dei mobili in metallo verniciato e a una parete in legno chiaro. La cappa si fa notare per il suo colore scuro e intenso, che si combina con il metallo dei mobili, creando un effetto di dinamismo e di originalità.