fbpx
02
Ven, Dic

Arredamento Shabby Chic

Arredamento Casa

Che cos’è lo Shabby Chic? Molti di voi probabilmente non hanno mai sentito parlare dell’arredamento Shabby Chic, o meglio della tecnica dell’arredamento Shabby Chic. Lo Shabby Chic è il nome che l’architetto americano Rachel Ashwell ha dato a questa tecnica. La passione di Rachel e la sua curiosità per gli oggetti fuori moda e sempre di moda ha fatto nascere quella che oggi è una vera e propria scuola di pensiero.

Come arredare shabby la vostra casa

Il termine Shabby Chic è nato dal dualismo tra l’idea del logoro insieme al concetto di eleganza. Infatti shabby in inglese significa logoro e la sua unione con il termine chic crea il contrasto che si trova alla base della bellezza di questa tecnica d’arredo. Se siete degli inguaribili romantici o semplicemente avete voglia di rinnovare la vostra casa con uno stile da sogno, l’ideale per voi è dedicarvi all’arredamento Shabby Chic, un romantico e femminile piacere.

Arredamento Shabby Chic – Tecnica

La ricetta del fascino dell’arredamento Shabby Chic è racchiusa in uno stile di campagna, non troppo country, in morbidi cuscini sparsi ovunque e dell’incredibile fragranza delle rose. L’arredamento Shabby Chic si basa sulla tecnica del Decapé, una tecnica utilizzata prevalentemente per dare ai mobili un effetto di invecchiamento e di usura del tempo. Lo Shabby Chic, in quanto sottocategoria del Decapé si basa essenzialmente sull’impiego di colori chiari in superficie e di colori più scuri che affiorano dopo il trattamento di usura. Grazie a questa tecnica si possono riutilizzare dei vecchi mobili, dandogli nuova linfa vitale e soprattutto un nuovo stile.

Uno stile romantico che crea la sua illusine di favola grazie anche e soprattutto all’impiego di colori pastello, obbligatori quando si parla di arredamento Shabby Chic. La tecnica per l’arredamento Shabby Chic è semplice e potrete utilizzarla anche su porte e finestre. Gli utensili necessari saranno delle vernici acriliche satinate, dei pennelli, una candela, un panno soffice, un turapori trasparente e una paglietta metallica abrasiva o una carta abrasiva a grana grossa. La tecnica base è quella di carteggiare l’oggetto per rendere la superficie perfettamente liscia. Passare il turapori trasparente, sono consigliabili almeno due mani. Colorare poi con una prima mano della vernice pastello scelta e lasciare asciugare completamente.

Una volta che il colore sarà perfettamente asciutto prendere una candela di cera bianca e strofinare le parti dell’oggetto che desideriamo avere usurate. Eliminiamo quindi i residui di cera con un panno morbido e stendere una mano uniforme di colore acrilico. Una volta che il colore sarà asciutto passate nuovamente la carta abrasiva nelle zone trattate con la cera in modo che da queste si stacchi il colore acrilico. Voilà! Il vostro mobile sarà un perfetto elemento del vostro arredamento Shabby Chic.

Arredamento Shabby Chic –Consigli

L’arredamento Shabby Chic si basa in larga parte sull’utilizzo di elementi d’arredo recuperati, frutto di acquisto da rigattieri o da mobilifici che hanno deciso di adottare questa nuova tecnica, come l’azienda Il Magazzino a Verona o Les Art Antiques a Latina. Credenze , tavoli, oggetti in disuso non più impiegati per la loro originale funzione, ne scoprono infine una nuova. L’arredamento Shabby Chic vive del colore della purezza, il bianco candido, l’avorio, il bianco grezzo, che viene a riflettersi nel mobilio d’arredo e nelle mura della casa, mentre il tocco di colore è presente grazie all’utilizzo di piante ornamentali, stoffe ed oggetti d’arredo.

I colori certamente impiegati oltre alle varie tonalità del bianco sono gli azzurri grigiastri, il menta, i rosa cipria, crema, grigi sbiaditi. Ad esempio bianche librerie vengono contrapposte a pareti rosa sabbia o salmone chiaro, semplici tappeti in cotone rosa in un incantevole contrasto con bianchi divani in stile classico. Nell’arredamento Shabby Chic l’importante è ricordarsi della dominanza delle tinte pastello un must insieme ai mobili anticati. Non possono poi mancare all’appello nell’arredamento Shabby Chic stoffe a righe o fiorate sempre in tonalità pastello, che contribuiranno insieme alle piante a dare calore alla vostra casa.

Interessante nell’arredamento di Shabby Chic è l’impiego di mobili in legno di paulonia, un legno di notevole leggerezza, un’essenza esotica tipica dell’ebanisteria giapponese. Mobili creati con questo legno e verniciati di bianco con finitura opaca daranno certamente una maggior eleganza a tutto il vostro arredamento Shabby Chic.



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti