News Edilizia

Il Ppn, Public Procurement Network, cioè la rete europea per gli appalti pubblici, si è espressa sull'armonizzazione delle normative inerenti agli appalti per aggievolare e tutelare le piccole-medie imprese.

Ppn- Come riprendersi?

La Ppn, attualmente sotto la direzione italiana, ha infatti indicato dei percorsi per risanare il ruolo degli appalti pubblici nel contensto economico dei diversi stati appartenenti Alla Prima Conferenza Internazionale, tenutasi la settimana passata, ventotto delegati nazionali, che rappresentano la Banca Centrale Europea, hanno infatti convenuto sul fatto che un miglioramento del funzionamento degli appalti pubblici sia il primo fattore in grado di risanare le piccole-medie imprese e di attivare un valido indicatore per la concorrenza europea.

A questo punto si erge la necessità impellente di regolamentare la capacità di pubblicizzare le gare d'appalto per una più elevata partecipazione delle imprese, in grado così di fronteggiarsi in un clima di parità e rispetto, come sancito dal diritto comunitario.

Altro punto cardine della questione è il risanamento e l'armonizzazione della giustizia, così da facilitare la conoscenza delle direttive europee e delle norme dei diversi stati, così da integrare anche aziende interessate a lavori all'estero. Come rilasciato dal consigliere Giuseppe Brienza, attuale presidente del Ppn, la prima questione è stimolare ed incentivare gli investimenti pubblici e privati in un clima di trasparenza e leale concorrenza.



Potrebbe interessarti anche