News Edilizia

La Legge Finanziaria 2010, attualmente al vaglio della Camera, è di estremo interesse per l'edilizia, con diverse novità e possibilità per tutto il settore in questione.

Finanziaria 2010

Sembra infatti che sia sicuramente un punto fondamentale il rilancio importante ed immediato di quello che in Italia è sicuramente uno dei punti fondamentali e più interessanti, l'edilizia in tutti i suoi aspetti per l'appunto. I punti salienti sono sicuramente  la detrazione Irpef e l'Iva al 10%, oltre che il denaro offerto ai lavori più importanti per il paese sui temi di ambiente, infrastrutture e servizi.

Finanziaria 2010 - Detrazioni fiscali

Di grande interesse sicuramente è la proposta di prorogare al 31 Dicembre 2012 la detrazione al 36% dell'Irpef sulle spese per la ristrutturazione di edifici residenziali. Tale detrazione è da calcolare diluita in 10 anni per un massimo di 48.000 euro di spesa sostenuta. Vero è che dal 1° Ottobre 2006 la spesa massima sopra citata non è più riferita alla singola persona ma all'intera struttura immobiliare.

Secondo la finanziaria 2010 gli utenti potranno suddividere la detrazione in 3 o 5 rate, se di età inferiore ai 75  o 80 anni. Ricevono una proroga anche la detrazione del 36% anche gli interventi di ristrutturazione su interi stabili, eseguiti tra il 1° Gennaio 2008 ed il 31 Dicembre 2012 da imprese e cooperative edili che provvederanno in seguito ad assegnare il fabbricato entro il 30 Giugno 2013.

Finanziaria 2010 - Iva

Altra buona notizia della finanziaria 2010 è il mantenimento dell'Iva in modo permanente agevolata al 10% sugli interenti di recupero edile. Questo incentivo è applicabile sugli interventi di manutenzione generica o straordinaria prevalentemente per strutture abitative, sia sulla fornitura del materiale che sui beni, a meno che questi ultimi non siano parte integrante del valore complessivo della prestazione. E' possibile capire meglio cosa si intende con Beni Significativi nel DM 29 Dicembre 1999. Comunque si parla in generale di caldaie, videocitofoni, ascensori e montacarichi, sanitari, impianti si sicurezza ed altro ancora.

Finanziaria 2010 - Tutela ambiente e piani straordinari

Nella finanziaria 2010 si parla anche di ambiente e problemi vari. In primo luogo verranno stanziati 100 milioni di euro per il fondo alla tutela dell'ambiente e la promozione del territorio. Inoltre verrà stanziato 1 miliardo di euro per far fronte al sempre più imponente disagio idrogeologico per il sostegno delle infrastrutture ed il rilancio dell'economia reale, già assegnato al CIPE.

Nella finanziaria 2010 inoltre viene toccato anche il punto carceri, con 500 milioni di euro destinati all'edilizia carceraria per intervenire sulle infrastrutture in questione. L'ultimo punto saliente della finanziaria 2010 è l'adeguamento antisismico delle scuole dove è possibile iniziare immediatamente i cantieri di lavoro, con staniziati 300 milioni di euro.

LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELLA LEGGE  >>FINANZIARIA 2010...
LEGGI IL DM 29 DICEMBRE 1999  >>DECRETO MINISTERIALE...



Potrebbe interessarti anche