News Edilizia

I droni sono una nuova realtà, vengono utilizzati per gioco e per le fotografie, oggi scopriremo come utilizzare il drone in edilizia. I droni, comandati grazie a un piccolo computer di bordo, rappresentano una delle innovazioni tecnologiche emerse nel mondo dell’edilizia, degli ultimi anni.

Vediamo nello specifico a cosa serve il drone in edilizia

Una vera e propria realtà dei nostri tempi, questi oggetti volanti non sono solamente utili a riprese mozzafiato, ma anche il drone in edilizia è una bella novità. vediamo ora perché sono importanti in edilizia e lavoro.

Il drone in edilizia può servire per:

  • rilievi termografici
  • controllo ed ispezione di tetti, edifici ed infrastrutture e beni culturali
  • verifiche di impianti
  • rendering di modelli 3D
  • effettuare rilievi aerei di supporto alla progettazione
  •  realizzare la diagnosi energetica e impiantistica
  • controllare il funzionamento degli impianti fotovoltaici
  • effettuare perizie fotografiche
  • sorvegliare i cantieri
  • trasportare materiali in cantiere
  • realizzare nuovi edifici
  • sorveglianza incendi e ordine pubblico
  • analisi dei dissesti idrogeologici
  • impiego per la valutazione dei danni e perizie ed ispezioni in luoghi difficilmente accessibili come ponti, viadotti, linee elettriche.

L’uso dei droni è molto importante nella fase di progettazione, in quanto permette di rilevare sia l’area di intervento, che lo stato di avanzamenti dei lavori. Essenziale inoltre, per la predisposizione di rendering 3D dell’edificio; questo permette già di avere visione del progetto strutturato.

I droni usati in edilizia possono essere dotati anche di termocamere a infrarossi, utilizzate per la diagnosi energetica dell’edificio. Vengono utilizzati anche nel trasporto, ma bisogna considerare che la loro capacità è limitata a piccole dimensioni, non troppo pesanti.

Utilissimi per assistere le attività di montaggio in quelle situazioni in cui realizzare un ponteggio adeguato si rivela particolarmente difficile o dispendioso, come ad esempio nel caso di edifici molto alti. Una mano in più meccanica se la vogliamo considerare tale.

Non a caso infatti, l’impiego del drone è nato proprio per sopperire a quelle situazioni in cui l’azione diretta dell’uomo comporterebbe rischi eccessivi o sarebbe poco conveniente dal punto di vista economico e logistico.



Potrebbe interessarti anche