Danni infiltrazioni risarcimento

News Edilizia

Con la sentenza 2680/2015 la Corte d’Appello di Milano, ha stabilito che il proprietario dell'appartamento che subisce danni per problemi di coibentazione dei muri dell'immobile, deve essere risarcito sia per i danni materiali che per eventuali danni di salute causati da muffe o umidità.

Infiltrazioni e muffe? Non è tua responsabilità

Nello specifico, il proprietario di un appartamento in un edificio condominale ha subito dei danni per l'infiltrazione di acqua dai muri perimetrali ed ha citato il condominio, essendo questo il gestore delle parti comuni.

La perizia da parte degli incaricati del tribunale ha stabilito che il danno era stato provocato da difetti di coimbentazione in fase di costruzione dell'immobile, e non dalla scarsa manutenzione.

Chiaramente il condominio successivamente potrà rifarsi sul costruttore per i difetti di costruzione dell'immobile.



Potrebbe interessarti anche