Città sostenibile

News Edilizia

In occasione del convegno torinese "Costruire per vivere la città del futuro" del 30 marzo è stata presentata la Carta ANIEM 2012 per la costruzione della città sostenibile.

Carta ANIEM: come funziona

L'A.N.I.E.M. (Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere) promuove insieme alle forze economiche e sociali più sensibili allo sviluppo sostenibile delle città italiane una "Carta di princìpi" a cui le imprese associate intendono ispirarsi. Nella prima parte il documento richiama i princìpi internazionali dello sviluppo di una città sostenibile, mentre nella soconda parte si indicano le prime 10 azioni da intraprendere.

Città sostenibile - i 10 princìpi da adottare

1 - Città sostenibile - Demolire e ricostruire il patrimonio immobiliare abitativo obsoleto:

Sperimentare progetti integrati di sostituzione dell'edilizia residenziale degradata, costruita senza alcun criterio di risparmio energetico e inaffidabile rispetto agli attuali standard antisisimici. Al contempo adeguare i servizi e realizzare le bonifiche delle areee dismesse;

2 - Città sostenibile - Incendivare un approccio di qualità dell'impresa:

Valorizzare da parte delle amministrazioni pubbliche le imprese che investano in ricerca, innovazione e specializzazione e che adottino criteri di qualità e di efficienza energetica;

3 - Città sostenibile - Lanciare nuovi strumenti di credito per il settore edilizio:

Rimuovere gli ostacoli dell'accesso al credito per le imprese del settore edilizio. Il sistema bancario deve sostenere i progetti edilizi di qualità e la filiera di imprese che li promuovono, ristabilendo un circolo virtuoso con gli investitori e gli utlizzatori dinali che richiedono tali progetti;

4 - Città sostenibile - Rendere stabili nel tempo gli incentivi fiscali, seppur non a chiunque:

Le agevolazioni per la riqualificazione edilizia e il risparmio energetico vanno rese misure ordinarie e devono essere concesse solo agli immobili per i quali l'investimento ha un'effettiva efficacia funzionale;

5 - Città sostenibile - Finanziare il recupero edilizio con le tasse immobiliari e le vendite di immobili pubblici:

Riservare una parte consistente delle risorse provenienti dalla tassazione immobiliare e dalla vendita del patrimonio immobiliare pubblico non utilizzato a progetti di riqualificazione edilizia e urbana promossi dagli enti locali;

6 - Città sostenibile - Varare una legge urbanistica ispirata a criteri di efficienza e modernità:

Varare una legge ispirata ai principi dello sviluppo sostenibile che garantisca tempo e regole degli interventi e che sappia coniugare redditività degli investivementi ed esigenze della collettività;

7 - Città sostenibile - Rilanciare il social housing con i fondi immobiliari:

Semplificare le procedure di autorizzazione, facilitare il reperimento dei terreni e incentivare i fondi immobiliari specializzati nei progetti di edilizia di interesse sociale;

8 - Città sostenibile - Proporre nuovi modelli abitativi:

Realizzare progetti residenziali rispondenti alle esigenze abitative espresse dalle componenti emergenti della popolazione;

9 - Città sostenibile - Rinnovare la ricerca verso la "città ideale":

Rinnovare la ricerca della "città ideale", puntando su elementi indiscutibili quali la presenza di verde, spazi pubblici per le persone più che per le automobili e servizi di quartiere;

10 - Città sostenibile - Rendere le ciità attrattive di investimenti:

Aumentare la capacità di attrazione di investimenti delle città italiane con una serie di misure, tra cui incentivi al recupero delle ex aree produttive. Infondere la qualità inimitabile del "made in Italy" nelle nuove realizzazioni;

Nella speranza di esservi stati d'aiuto vi invitiamo a tenervi aggiornati sul nostro portale.



Potrebbe interessarti anche