fbpx
02
Ven, Dic

Servizi EdiliziaLavoro.com

Hai acquistato un immobile in fase di costruzione e stai valutando i diversi rivestimenti per pavimenti per creare esattamente la casa dei tuoi sogni? Vorresti una pavimentazione unica e di facile manutenzione per rendere la tua abitazione moderna e accattivante? O forse stai ristrutturando e vorresti rinnovare i pavimenti senza dover affrontare una spesa troppo eccessiva? La risposta ad entrambe le situazioni sono le resine per pavimenti, una soluzione innovativa e sorprendente che garantisce risultati incredibili con costi moderati.

Parliamo di rivestimenti in resina e cerchiamo di capire la differenza tra resina autolivellante e spatolata

Se il parquet è da sempre il sogno di chi desidera un ambiente caldo e classico e il gres porcellanato è il materiale più usato per comodità e versatilità, la resina rappresenta la grande novità nel campo dell'edilizia, sia per i pavimenti che per i rivestimenti delle pareti. Un'alternativa ancora poco conosciuta che riserva grandi sorprese a livello estetico e numerosi vantaggi nell'applicazione e nella manutenzione. In questo articolo cercheremo di capire di cosa si tratta e se può essere la soluzione adatta alle tue esigenze.

Resine per pavimenti 

Per lungo tempo utilizzate nel settore industriale, le resine per pavimenti hanno da poco acquisito nuove forme di decori stilistici diventando, in breve tempo, adatte anche ad uffici, università e abitazioni private. Si tratta di pavimenti tecnologici con elevate proprietà e caratteristiche interessanti sia in fatto di design che di semplicità nell'applicazione ma, soprattutto, nella manutenzione grazie alla grande resistenza del materiale.

Le resine per pavimenti sono composti molto resistenti dal punto di vista meccanico e chimico, ed estremamente sottili, circa 3-4 mm, quindi perfette in caso di ristrutturazione per essere colate direttamente sui pavimenti esistenti dandogli nuova vita.

In commercio esistono diversi tipi di resina:

  • resina cementizia: mescolando la resina con i cementi si ottengono pavimenti molto resistenti, impermeabili e in grado di sopportare bene gli urti;
  • resina acrilica: si ottengono pavimenti molto resistenti al calore ed estremamente traspiranti (non si formano muffe);
  • resina epossidica: una delle resine per decori più comode da usare grazie alla bassa viscosità da cui si ottengono pavimenti resistenti e idrorepellenti;
  • resina poliestere: realizzata unendo la resina a fibre tessili così da renderla più resistente.

Un'altra distinzione riguarda l'applicazione:

  • resina spatolata: aspetto ruvido e grande resistenza alle crepe
  • resina autolivellate: aspetto estremamente liscio e posa comoda 
  • resina metacrilato: posa rapida e resistenza alle aggressioni chimiche
  • resina multistrato: massima resistenza agli urti

I vantaggi delle resine per pavimenti

Oltre alla grande resistenza, esistono molte caratteristiche che fanno della resina un'ottima soluzione per la pavimentazione della propria casa. Vediamo quali:

  • aspetto unico, totalmente uniforme grazie all'assenza di fughe ma con una forma monolitica che garantisce un impatto visivo di grande design e la possibilità di decori davvero particolari;
  • pavimentazione molto igienica grazie all'assenza di punti di giunzioni, estremamente facile da pulire e insensibile a muffe e batteri;
  • posa molto rapida, fluida e senza lavori di muratura, perfetta anche per ricoprire pavimentazioni esistenti (non è comunque un lavoro che può essere fatto da soli, occorre sempre rivolgersi ad un professionista esperto);
  • ottimo conduttore di calore e quindi perfetto in caso di riscaldamento a terra;
  • materiale impermeabile con un'ottima resistenza all'umidità (pertanto le resine per pavimenti sono adatte anche a bagni e cucine);
  • la sostituzione di parti danneggiate avviene molto facilmente.

È bene riportare anche qualche piccolo svantaggio nell'utilizzo di resine per pavimenti come, ad esempio, il risultato di una superficie liscia e idrorepellente che potrebbe diventare scivolosa in presenza di acqua, o il fatto che con il tempo la pavimentazione potrebbe perdere di brillantezza e lucidità o ingiallire a causa dei raggi UV.



Potrebbe interessarti anche