News

Con Sanitrit è possibile aggiungere un bagno in casa senza opere murarie e scegliendo la posizione più comoda, senza doversi preoccupare della presenza delle tubature. Ti serve un bagno in più? Se stai ristrutturando la tua casa e hai la necessità di dover aggiungere un bagno dove ora non c’è nemmeno l’ombra di un water o di una doccia, la buona notizia è che è possibile.

L’ottima notizia è che puoi farlo senza intervenire drasticamente sull’impianto idraulico della tua casa.

Grazie a Sanitrit non è necessario intervenire sulle opere murarie oppure aggiungere o modificare le tubature: è sufficiente avere l’adduzione dell’acqua nella zona della casa dove hai intenzione di creare il tuo nuovo bagno. Ti basta cioè avere i tubi che dall’acquedotto portano nella tua casa l’acqua pulita. Ciò significa che è possibile aggiungere un bagno nel seminterrato, un wc nel sottotetto oppure una doccia in taverna!

Le soluzioni Sanitrit

Per realizzare il tuo bagno senza rinunciare all’estetica e senza essere vincolato dalla presenza degli attacchi idraulici, esistono due tipi di Sanitrit:

  • Il modello che tritura: questo tipo di Sanitrit tritura e trasforma in liquido gli scarichi del wc. Questo modello, che viene comunemente chiamato trituratore, può essere collegato sia al wc che alle altre utenze del bagno, come ad esempio lavabo, piatto doccia, bidet ma anche ad elettrodomestici o attrezzature da lavanderia (lavatrice, lavatoio, ecc). I liquidi vengono spinti, sia verticalmente che orizzontalmente, nelle tubature che gestiscono le acque grigie e vengono poi smaltiti nella fognatura.
  • Il modello che NON tritura: è un semplice circolatore che si limita a spingere i liquidi da eliminare (anche in questo caso sia in verticale che in orizzontale) verso le tubature di scarico. Attenzione, ha una limitazione: può essere usato SOLO per scaricare liquidi e va quindi abbinato a lavabo, piatto doccia, lavatrice, ecc ma NON ad un wc proprio perché non ha la funzione di triturare. Se la necessità è quella di coinvolgere nell’impianto anche un wc, o si cambia modello di Sanitrit oppure si aggiunge uni trituratore che lavorerà solo in abbinamento al wc.

Scegliere il modello di Sanitrit corretto è fondamentale per il corretto funzionamento di tutto l’impianto. Solitamente questi apparecchi vengono installati per locali che si trovano sotto il livello del terremo oppure quando le acque di scarico non hanno abbastanza forza per arrivare in autonomia alle tubature dell’impianto idraulico. Svolgono quindi un ruolo fondamentale e vanno scelti con le giuste caratteristiche: il consiglio che vi diamo è quindi di rivolgervi ad un installatore o ad un progettista che, una volta studiato il vostro caso specifico, vi saprà consigliare al meglio.

Soluzioni furbe ma senza rinunciare al design

Sanitrit offre soluzioni intelligenti per realizzare un nuovo bagno, ma senza rinunciare al design.

Una delle migliori possibilità che vengono proposte sono le strutture autoportanti che nascondono al loro interno il trituratore e la cassetta di scarico del wc, che può essere scelta seguendo le proprie preferenze perché non ci sono vincoli tecnici da rispettare.

Le finiture possibili di questa struttura sono l’acciaio satinato oppure il bianco lucido. In alternativa, è possibile optare per la finitura in pietra che può essere poi rivestita con piastrelle oppure dipinta.

Una volta definita la cassetta di scarico è possibile scegliere un qualsiasi wc a pavimento compatibile, anche di design, così da non rinunciare all’estetica dell’ambiente.