Cassa Integrazione

Mondo Lavoro

Viene annunciata la presentazione di un progetto di legge Bipartisan per una proroga della Cassa integrazione che prevede un allungamento della Cig ordinaria da 52 a 78 settimane. Questa proroga della cassa integrazione arriva a pacare gli animi in attesa dell'annunciata riforma degli ammortizzatori sociali promessa dal Ministro Maurizio Sacconi dopo le elezioni regionali.

Proroga Cassa Integrazione

Sembra che la disposizione sarà limitata al solo biennio 2010-2011 ma la copertura non è stata ancora quantificata, anche se le risorse verranno comunque attinte dagli 8 miliardi che sono già stati stanziati dal governo. Proprio su questo punto esistono i dubbi maggiori sul buon esito della Proroga della Cassa Integrazione nel passaggio alla Camera. Infatti sull'attuale testo si denota che l'applicazione verrà limitata alle risorse disponibili attualmente come viene indicato dal DL 185 datato Novembre 2008 nell'articolo riguardante la concessione degli ammortizzatori in deroga e della tutela del reddito.

Proroga Cassa Integrazione - Dettagli e reazioni

Questa proroga della cassa integrazione è stata possibile grazie all'accordo nato tra Pd e Lega. Infatti in commissione sono stati assenti Udc ed IdV. Sembra comunque che i tempi per l'attuazione del decreto non siano brevi e potrebbe slittare benissimo a dopo le elezioni regionali. La legge per la proroga della cassa integrazione è costituita da 5 articoli in tutto ed ha incorporato in un unico testo diverse proposte giunte e commentate in aula.

Anche i sindacati stessi hanno immediatamente palesato il proprio consenso nel prolungamento e proroga della cassa integrazione, ma hanno manifestato anche la propria preoccupazione per l'ammontare della cifra per l'indennità. Infatti viene ricordato che la maggior parte dei lavoratori attualmente in Cig prendono a conti fatti meno dell'80% dello stipendio netto.

La paura più grande da parte dei sindacati è proprio infatti che questa legge diventi una promessa che però non troverà riscontro nella realtà e si augurano che ci siano effettivamente le risorse ed i fondi per attuarla. Altra novità della proroga della cassa integrazione è data dal fatto che l'Inps avrà la possibilità di farsi garante dei crediti vantati dai lavoratori per le aziende in crisi, puntando all'aumento di valore stimato intorno al 30% dell'ultimo reddito.

Gli ultimi due articoli della proroga della cassa integrazione ordinaria trattano delle nuove misure di controllo degli elenchi Inps per l'iscrizione al lavoro e l'istituzione del fondo di solidarietà per il sostegno del reddito.



Potrebbe interessarti anche

Approfondimenti