Finanziamenti Unione Europea

News Lavoro

I giorni 18 e 19 Giugno avrà luogo il summit UE con tutti i 27 Capi di Stato che si raduneranno per decidere la strategia migliore per far fronte alla difficile situazione che stiamo vivendo e alla crisi che ormai ha toccato tutti i paesi del continente.

Finanziamenti UE: come funzionano

Punto primario è la delicatissima questione disoccupazione, tramite finanziamenti dell'unione europea. Infatti dai dati rilevati risulta un fenomeno in continua espansione e, nelle rivelazioni di Aprile 2009 il tasso di disoccupazione generale per l'Europa è del 9,2 %, cioè circa 20 milioni di persone senza un lavoro.

Il Fondo Sociale Europeo ha allora deciso di correre ai ripari e sveltire le pratiche per stanziare immediatamente i 19 miliardi di Euro dei finanziamenti dell' Unione Europea predisposti all'intervento di aiuto verso il risanamento del mondo del lavoro e dell'occupazione. Un fatto importante è quello che questo finanziamento non andrà a coprire il 50% del fabbisogno come previsto finora ma il 100%.

Un altro importante traguardo prefissato dalla commissione Europea è quello di riuscire ad aiutare realmente gli ex lavoratori che vogliono aprire una attività e le piccole medie imprese che hanno risentito maggiormente della crisi con aiuti concreti. Proprio a questo proposito è stato stanziato un finanziamento dell' Unione Europea pari a 100 milioni di Euro.

Ultimo interessante punto da tenere sott'occhio è lo sviluppo del servizio offerto da Eures, portale adibito a mettere virtualmente in contatto domanda ed offerta di lavoro in tutto la superficie Europea, così da cercare di garantire a circa 5 milioni di giovani un contratto di apprendistato. Inoltre il portale si occupa anche di ricollocare i giovani che si sono ritrovati disoccupati svolgendo un importante lavoro di ricollocamento e rivalutazione del lavoro per i giovani tra i 20 25 anni così da non lasciarli fuori dal mercato del lavoro.



Potrebbe interessarti anche