Infissi e Serramenti

Il legno è il materiale più antico nella produzione di finestre e porte finestre e anche nel tempo, in carpenteria e falegnameria, resta il materiale per eccellenza. Alle specie legnose locali utilizzate in passato, come la quercia, il castagno, il noce o il ciliegio, oggi vengono aggiunte anche legni esotici come il meranti o il toulipier con colori diversi e senza bisogno di trattamenti. Se stai ristrutturando casa o ne hai acquistata una nuova e hai optato per finestre su misura e personalizzate, le finestre in legno, robuste, resistenti e isolanti e disponibili in numerose finiture ben si adattano ai vincoli di stili e forme grazie alla vasta gamma di possibilità atta a soddisfare tutti i tuoi desideri.

 

Il legno, materiale elegante ed autentico

Utilizzato da tempo immemorabile e sublimato nel corso dei secoli, il legno rimane per molti aspetti il materiale da costruzione più resistente.

Materiale nobile, rustico o moderno, confortevole e caldo, il legno conserva al giorno d'oggi tutte le sue qualità estetiche, le sue prestazioni e i suoi vantaggi. Piuttosto flessibile da essere facilmente lavorato e modellato, il legno consente la realizzazione di profili vari e personalizzati. Gli infissi in legno si sono adattati alle esigenze dei consumatori e le tecniche si sono evolute. 

Inoltre, il legno è un materiale naturale e rinnovabile, è possibile, infatti, ripristinare una finestra parzialmente o totalmente vecchia praticamente impossibile con infissi in PVC o alluminio in caso di malfunzionamento o di usura che richiedono la sostituzione totale. Le tue finestre in legno possono cambiare i colori a seconda dell'umore.

Vantaggi delle finestre in legno

Rispetto alle altre due tipologie di serramenti, in PVC e in alluminio, gli infissi in legno sono quelli che meglio rappresentano la tradizione: caldi, robusti e ricercati per il loro fascino senza tempo, da sempre hanno protetto e arredato con stile le nostre case. Oggi, il settore degli infissi in legno aggiunge il suo dinamismo e la sua capacità di innovazione per il miglioramento dell'habitat in termini di comfort, design e risparmio di energia.

Questa incredibile risorsa naturale ha beneficiato dei progressi della scienza e della tecnologia, ad esempio, il legno lamellare e il legno massiccio ricostituito aumentano il grado di robustezza di porte e finestre. Al contempo hi-tech ed elegante, il legno fa parte naturalmente delle sfide architettoniche più audaci anche grazie alle sue prestazioni energetiche e qualità ecologiche. Con la sua bassa conduttività, il legno è un isolante in linea con la costruzione e ristrutturazione eco-compatibili.

Piccoli svantaggi da conoscere

Bisogna anche dire, però, che il legno esposto all'umidità può gonfiarsi deformarsi. Pertanto, è imperativo trattare il legno del telaio prima della sua installazione per preservarlo e per tutta la sua vita proteggerlo con vernici e trattamenti anti macchia (almeno ogni 5 anni in media) secondo la mostra. 

Le finestre e le porte finestre in legno, seppur resistenti e di qualità, hanno bisogno di cura e manutenzione periodica per proteggerle dalla prolungata esposizione al sole e alle intemperie. I trattamenti applicati al legno, purtroppo, non sono sempre sono naturali. Grazie al sistema "colla laminato", è possibile produrre anche telai di grande formato. Ben trattato con insetticida e idrorepellente, al momento della produzione il legno garantirà stabilità e durata nel tempo. 

Tuttavia, una pulizia attenta e una protezione adeguata fatta con prodotti specifici, permette ai tuoi serramenti in legno di mantenere nel tempo un alto standard estetico e prestazionale.

I tempi di produzione di questo tipo di infissi sono più lunghi rispetto al PVC o all'alluminio dato il lavoro richiesto e, sebbene il rapporto qualità/prezzo sia buono, il legno rimane più costoso degli altri materiali in commercio.

Caratteristiche e prestazioni delle finestre in legno

Isolamento acustico e termico, resistenza e durata, estetica ed ecologica. Scopriamo insieme caratteristiche e prestazione dei serramenti in legno. 

  • Rendimento energetico: in una casa, il 25% delle perdite termiche è dovuto a finestre e porte che non sono a tenuta stagna. La scelta del legno per la falegnameria è di migliorare i propri ambienti con un occhio al risparmio energetico. Comunemente le prestazioni delle finestre in legno possono impedire il 10-15% di perdita di calore, ma, a seconda della regione e dell'orientamento delle finestre si può arrivare anche al 30%. L'eccellente isolamento termico offerto dai serramenti in legno e la loro resistenza alle variazioni di temperatura consentono di adattarsi perfettamente alle condizioni geo-climatiche più difficili. Anche la scelta della vetratura in questo caso è decisiva. Una prestazione a doppio o triplo vetro manterrà cinque volte più calore rispetto ai vetri singoli. Un trattamento di "bassa emissività" o un riempimento di argon migliora ulteriormente queste prestazioni. Risultato, bollette più leggere.
  • Isolamento acusticotra i molti vantaggi offerti dal legno, le sue prestazioni acustiche lo distinguono molto chiaramente dagli altri tipi di serramenti esterni. Di tutte le aggressioni esterne, l'inquinamento acustico è senza dubbio il più difficile da sostenere quotidianamente. A causa della sua densità, il legno è un eccellente buffer anti risonanza. La sua robustezza consente anche di incorniciare finestre spesse. Più il materiale è pesante, più spesso è il vetro e migliore è l'isolamento.
  • Resistenza meccanica: per quanto sorprendente possa sembrare, l'infisso in legno è di gran lunga quello che offre la migliore resistenza al fuoco. Certamente, in caso di incendio, il legno brucerà, ma più lentamente rispetto ad altri materiali. Allo stesso modo, la robustezza di una carpenteria in legno darà molti problemi alle cattive intenzioni di un ladro. Le porte e le finestre in legno resistono di più ad un tentativo di effrazione e rappresentano un'ottima soluzione anti-intrusione.
  • Resistenza a terremoti e maltempo: consigliato in zone ad alto rischio sismico, il serramento in legno resiste anche a forti variazioni di temperatura, attraversando così il tempo per secoli. 
  • Pulizia e manutenzione semplici: le finestre in legno possono raggiungere una durata sorprendente se ben trattate. Sostanzialmente, la pulizia e la manutenzione non richiedono particolari interventi. Basta un semplice gesto per l'ambiente che rende la vita più facile ogni giorno. È sufficiente seguire poche semplici regole, quelle della nonna, come acqua calda, sapone delicato e un panno morbido. L'uso di spazzole abrasive che possono graffiare le superfici dovrebbe essere evitato, così come solventi chimici, alcol e altri sali di ammoniaca che possono indebolire lo strato protettivo (vernice o impregnante) applicato durante la lavorazione della falegnameria.

Anche per l'anno 2019 è possibile beneficiare del bonus ristrutturazione infissi e finestre, un'agevolazione fiscale che consente una detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute, qualora la sostituzione e l'installazione si configuri come intervento di miglioramento delle prestazioni energetiche. È altrettanto possibile fruire dell'Ecobonus 2019, che passa dal 65% al 50%. 



Potrebbe interessarti anche